A2 F - L'Alpo Basket straccia una Virtus Cagliari ai minimi termini

11.03.2018 18:06 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 128 volte
A2 F - L'Alpo Basket straccia una Virtus Cagliari ai minimi termini

L'Ecodent Point Alpo "passeggia" sul CUS Cagliari, infliggendogli una dura lezione: 62-20 il risultato finale. Sì, avete letto bene: 20 punti segnati dalle sarde in 40 minuti. Difficile aggiungere commenti: un allenamento sarebbe stato certamente molto più impegnativo per le biancoblù. E ancora più difficile è raccontare la gara odierna che non c'è mai stata, ma proprio mai. Le uniche cose degne di nota del pomeriggio villafranchese sono state: la consegna da parte del presidente biancoblù Renzo Soave di una targa ricordo a Elena Borsetto, tornata ad Alpo per la prima volta da ex e, purtroppo, un nuovo infortunio al ginocchio per Silvia Zanardelli, del quale, ovviamente, non si conosce ancora l'entità.

Per il resto, lasciamo parlare i numeri: l'Ecodent Point inizia la gara 16-0, il primo canestro ospite è una tripla proprio di Borsetto e il primo quarto si conclude 19-3. Il secondo periodo è l'unico nel quale il CUS raggiunge la doppia cifra di punti segnati, mentre per l'Alpo si rivede in campo Veronica Dell'Olio dopo la frattura al dito (39-15 all'intervallo lungo). Nel terzo e quarto periodo Cagliari segna rispettivamente 3 e 2 punti (anche qui avete letto bene) e l'unica cosa da segnalare è l'ingresso in campo, già nel terzo periodo, di Pusceddu e (nel quarto) delle giovanissime De Marchi e Tomea. Parlare di altri numeri, sarebbe ingeneroso e inutile: meglio pensare alla prossima giornata, allorquando le biancoblù giocheranno a San Martino di Lupari dove, ironia della sorte, mercoledì sono state convocate dalla FIP Dell'Olio, Scarsi, Zampieri, Cabrini, Mancinelli, Ramò e coach Soave nell'ambito del progetto #contagioazzurro.