A2 F - Impresa con il brivido del Sanga a Moncalieri

05.01.2019 23:35 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A2 F - Impresa con il brivido del Sanga a Moncalieri

E' un Sanga bello e “possibile” quello che
strappa la vittoria a Moncalieri. Gran partita difensiva del Ponte Casa
d'Aste che vola sino a più 14 prima di subire il recupero di Grigoleit
(23 ed 11 rimbalzi) e compagne. Nel finale Milano perde Toffali per
infortunio e Royo Torres per falli (ottimo impatto per la spagnola
all'esordio chiuso con una doppia doppia e ben 11 falli subiti) ma regge
grazie ad una monumentale Guarneri murando la Libertas sul possesso
decisivo.

LA GARA
Non fortunato l'avvio Orange il 4-0 timbrato da Toffali viene smorzato
dallo stop di Guarneri. Milano però c'è e regge contro l'urto di
Katshitshi e compagne, sale di colpi la difesa piemontese, le padrone di
casa strappano falli preziosi (2 di capitan Trianti) di Grigoleit il
primo break, 9-4. Bonus raggiunto anche da Moncalieri ed il Ponte Casa
d'Aste non molla la presa grazie alla spinta di Quaroni ed alla tripla
di Zagni, 12-11. Primi punti in maglia Sanga anche per un'intraprendente
Royo Torres che mette la freccia dalla lunetta, 12-13 a fine primo
quarto. Regge il muro milanese con Quaroni velenosa su tutte le linee di
passaggio, scappa Toffali in contropiede per il primo canestro del
secondo periodo, 12-15. Conte sblocca la Libertas con la sua prima
tripla ma immediata la risposta di Zagni con il siluro frontale del
massimo vantaggio, 15-20. Buone le spaziature delle ragazze di coach
Franz Pinotti, Royo Torres con esperienza pesca altri falli (terzo di
Cordola), si dilata sino alla doppia cifra il margine delle ospiti
(bomba di Toffali e buzzer beater di Royo Torres) che chiudono con le
marce alte all'intervallo, 16-28. Dopo la pausa lunga il terzo fallo
dell'esterna spagnola e di Guarneri creano qualche problema al Ponte
Casa d'Aste colpito da Grigoleit, 22-30. Tre penalità anche per Conte e
Katshitshi tra le piemontesi, Milano ha voglia di continuare a stupire
con Zagni che spara un altro botto, 25-34. Si fatica a rimbalzo dove
Katshitshi è dominante, Hernandez e Grigoleit riportano la Libertas a
meno 5, 35-40. Sanga che si aggrappa a Royo Torres che tenta di
contenere la rimonta gialloblu, 38-43.
Continua il recupero Akronos anche in apertura di quarto periodo, le
Orange non trovano antidoti a Grigoleit, inevitabile il sorpasso di
Landi, 47-46 al 35'. Un tecnico alla panchina della Libertas regala
ossigeno alle milanesi, Royo Torres e Zagni tengono avanti il Sanga,
49-52. Esce di scena per il quinto fallo il neo acquisto Orange, oltre
all'infortunata Toffali, ma Milano ha ancora cuore ed orgoglio, due
canestri di Guarneri regalano il più 5, 51-56. Il Ponte Casa d'Aste
spreca tre potenziali matchball, Hernandez rimette in corsa le gialloblu
con la tripla dall'angolo, 54-56. Getta un altro possesso decisivo il
Sanga, è la difesa eroica sull'ultimo assalto di Moncalieri a regalare
la meritata vittoria alla truppa di coach Franz Pinotti.




TABELLINO
Akronos Moncalieri - Il Ponte Case d'Aste Milano 54 - 56 (12-13, 16-28,
38-43, 54-56)

AKRONOS MONCALIERI: Cordola* 4 (1/3, 0/1), Diotti, Conte* 5 (1/2, 1/6),
Landi* 5 (1/4, 1/4), Poletti NE, Berrad, Domizi 1 (0/1, 0/5), Katshitshi
7 (2/9 da 2), Giangrasso, Bosco*, Grigoleit* 23 (10/16, 0/2), Hernandez
Pepe 9 (1/4, 2/5)
Allenatore: Terzolo P.
Tiri da 2: 16/43 - Tiri da 3: 4/26 - Tiri Liberi: 10/21 - Rimbalzi: 52
21+31 (Katshitshi 13) - Assist: 12 (Landi 6) - Palle Recuperate: 10
(Cordola 2) - Palle Perse: 19 (Grigoleit 5)

IL PONTE CASE D'ASTE MILANO: Toffali* 10 (3/7, 1/2), Monti NE, Guarneri*
9 (2/9 da 2), Zagni* 17 (3/5, 3/7), Visigalli, Pagani, Putti, Quaroni* 8
(3/9, 0/1), Trianti, Stilo NE, Royo Torres* 12 (3/13, 0/2)
Allenatore: Pinotti F.
Tiri da 2: 14/45 - Tiri da 3: 4/15 - Tiri Liberi: 16/21 - Rimbalzi: 41
10+31 (Guarneri 12) - Assist: 8 (Quaroni 2) - Palle Recuperate: 6
(Quaroni 4) - Palle Perse: 18 (Zagni 4) - Cinque Falli: Royo Torres
Arbitri: Bertuccioli N., Bartolini L.

DICHIARAZIONI POST GARA Coach Pinotti: “Abbiamo vinto con merito una
vera e propria battaglia. Nel primo tempo grazie ad una splendida
difesa, fatta di ottimi adattamenti, poi nel secondo tempo con cuore ed
energia superando anche problemi fisici e di falli. Ottimo impatto nel
finale soprattutto di Guarneri, positivo esordio anche per Royo Torres
che ci da qualità ed esperienza, ma davvero encomiabile tutto il gruppo.
Non è mai facile vincere in casa della Libertas che tra l'altro era
impegnata per cercare un posto in Coppa Italia, un successo importante
che premia la nostra voglia di cambiare, sia dal punto di vista tecnico
che della mentalità”.