A2 F - Il San Salvatore è salvo! Espugnata Salerno

05.05.2016 09:36 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 303 volte
A2 F - Il San Salvatore è salvo! Espugnata Salerno

Ha dovuto penare tanto, forse anche troppo viste le potenzialità che ha dimostrato per larghi tratti della stagione. Ma alla fine, il San Salvatore Selargius, ce l'ha fatta: battendo al PalaSilvestri la Carpedil Salerno col punteggio di 57-70, le giallonere si sono assicurate la permanenza nel secondo torneo nazionale.

Nei 40' più importanti della stagione le selargine non hanno steccato, conducendo l'incontro fin dal primo quarto (concluso su un rassicurante +9: 11-20). Salerno, affidandosi alle sue punte di diamente Costa, De Mitri e Russo ha provato a reagire, ma il San Salvatore ha accelerato nel secondo periodo, andando al riposo lungo in vantaggio di ben 14 lunghezze (20-34). Nel corso del secondo tempo le ragazze di coach Staico sono state brave a controllare gli ultimi orgogliosi assalti delle campane, che sono state capaci di toccare anche il -3 sul 53-56. A quel punto, però, le veterane di Selargius, con Di Gregorio, De Pasquale e Ljubenovic in testa, hanno trovato dei canestri pesantissimi, congelando il successo finale sul 57-70.

Top scorer Roberta Di Gregorio, autrice di 23 punti (6/8 da due, 2/5 da tre e 5/6 ai liberi), ma il San Salvatore ha avuto tanto anche dalle sue lunghe Ljubenovic e Manfrè, a referto rispettivamente con 15 e 11 punti.

Sospiro di sollievo per Fabrizio Staico, tecnico del San Salvatore: "Abbiamo avuto sempre in mano l'inerzia della gara - spiega il coach -, nel corso dei quaranta minuti abbiamo accusato solo un calo, peraltro pienamente giustificato dal doppio impegno nel giro di pochi giorni. Poi nel finale le ragazze hanno trovato la lucidità per realizzare dei canestri importanti che ci hanno permesso arrivare alla vittoria". Si chiude così una stagione interamente trascorsa sulle montagne russe, dal sogno playoff all'incubo di una retrocessione evitata solo all'ultimo turno dei playout: "Voglio ancora una volta fare i complimenti alle mie ragazze - sottolinea Staico -, hanno reagito nel momento più delicato della stagione, dimostrando di avere un grande carattere. In questa serie la squadra ha saputo far valere tutto il proprio spessore, pur contro un avversario più che degno come Salerno."

Carpedil Salerno-San Salvatore Selargius 57-70

Carpedil: Assentato 2, Sapienza 5, Rauti 11, Costabile ne, Dentamaro 2, Pastena ne, Diouf, Fabbricini ne, Costa 10, Patera ne, Russo 13, De Mitri 14. Allenatore: Di Capua

San Salvatore: Ljubenovic 15, De Pasquale 9, Lussu 5, Mura, Corda ne, Laccorte 3, Palmas, Zizola 4, Di Gregorio 23, Manfrè 11. Allenatore: Staico

Parziali: 11-20; 20-34; 43-52

Arbitri: Francesco Praticò - Rebecca Di Marco