A2 F - Il Geas vola a Cagliari in casa Cus

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 89 volte
A2 F - Il Geas vola a Cagliari in casa Cus

Dopo la larga vittoria ottenuta sul campo di Marghera mercoledì, il Geas affronterà il Cus Cagliari, sabato alle 16 al Palacus. All’andata le rossonere avevano prevalso per 77-47. Nell’ultima uscita in Veneto, Sesto ha mostrato un gioco efficace e senza sprechi, ottimizzando al massimo i vantaggi ottenuti, contro una squadra particolarmente insidiosa nelle difese allungate a metà campo. Il Cus Cagliari è al dodicesimo posto della classifica con 5 successi e 15 sconfitte, al pari di Pordenone e Bolzano. Nelle ultime tre uscite, le sarde hanno riportato una vittoria (contro Pordenone) e due stop (nelle trasferte contro Castelnuovo e Sanga). Contro Pordenone, l’ala-pivot bosniaca (con passaporto croato) classe ’93 Natasa Tomasovic è stata bloccata da un infortunio al crociato anteriore del ginocchio sinistro. A sostituirla, l’ala del ’95 Keziah-Brittany Lewis, neozelandese con passaporto britannico, che nell’ultima stagione ha giocato negli Stati Uniti per Kent State University. Lewis farà il suo esordio nel campionato italiano proprio sabato contro Sesto. Le migliori in stagione per coach Xaxa: la play nata nel 1988 Chiara Rossi, con molti anni alle spalle in A1 (Venezia e Umbertide, tra le altre), con 11,8 punti, la guardia del ’98 Giulia Sorrentino, con 9,2 punti, l’ala-pivot del ’96 Eugenia Caldaro, 10,6 punti e 4,6 rimbalzi, l’ala-pivot classe 1994 Giulia Ridolfi, con 7 punti e 5,3 rimbalzi e, prima dello stop, Tomasovic, 7,4 punti e 8,2 rimbalzi.

 

Sarà possibile guardare la partita in diretta streaming sul canale Youtube DirectaSport.

 

COACH ZANOTTI – “Cagliari è una buona squadra, con molte giovani a roster. Per scongiurare sorprese, dovremo prestare estrema attenzione. Proveniamo dalla buona prestazione di Marghera: è necessario seguire quel sentiero con dedizione, tentando di tenere massimi livelli di intensità e concentrazione in campo”.

 

“Le cagliaritane sono solite offrire prestazioni di buon livello sul parquet di casa – dichiara Paolo Fassina, vice allenatore del Geas –: coach Xaxa ha grande esperienza e contro di noi proverà a togliersi qualche soddisfazione, anche per dare una scossa allastagione. La loro formazione possiede un mix di esperienza e forze fresche. La più esperta è sicuramente Rossi, molto pericolosa in fase offensiva, capace inoltre di leggere con abilità le partite. L’esterna Borsetto, la giovane talentuosa Sorrentino e il prodotto isolano Niola sono in grado di dare grande energia e fisicità. L’ala Ridolfi, con un buon fisico, sa colpire sia da sotto canestro sia dalla distanza; Caldaro sfrutta bene il fisico ed è estremamente combattiva. La giovane più promettente è l’ala del 2001 Madeddu”.