A2 F - Geas torna a correre battuta Bolzano

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 77 volte
Fonte: Ufficio Stampa Geas
Galbiati (22 punti)
Galbiati (22 punti)

Il Geas sfrutta bene l’occasione favorevole in casa con Bolzano, terzultima in classifica, per ritrovare il sorriso dopo l’eliminazione prematura in Coppa Italia (76-50). Vittoria numero 11 in altrettante partite interne stagionali per le sestesi, che come spesso succede al PalaNat chiudono i conti in metà gara. Miglior valutazione di serata per Beatrice Barberis (26, frutto di 19 punti e 11 rimbalzi); top scorer Galbiati con 22; Schieppati capeggia i rimbalzi con 12 e Arturi gli assist con 6.

Anche le dirette inseguitrici, Empoli e Orvieto, avevano impegni agevoli e infatti non sono giunte sorprese dai loro campi; invariata quindi la situazione di classifica (+2 sulle toscane e +6 sulle umbre per il Geas), ma ormai le rossonere sono quasi sicure di finire la stagione regolare almeno fra le prime tre: basterà una vittoria nelle ultime 5 giornate.

COACH ZANOTTI – “Sono soddisfatta della buona reazione della squadra dopo la sconfitta in Coppa, anche se non è stata una partita fra le più difficili e quindi dovremo attendere un banco di prova più impegnativo, come quello della prossima settimana in casa di Albino, che precederà lo scontro al vertice con Empoli. L’importante di oggi è aver interpretato bene la partita, tornando a utilizzare il gioco in velocità che ci era un po’ mancato negli ultimi tempi. C’era da ritrovare morale e in tal senso mi fa piacere la prestazione di Barberis, che era rimasta dispiaciuta (come altre) di aver giocato sottotono in Coppa. Siamo riusciti anche a dare spazio alla panchina in modo che le giovani sfruttassero l’occasione di fare esperienza”.

CRONACA – Il Geas ha voglia di far bene e Bolzano capisce presto che non è la serata giusta per guadagnare punti-salvezza, nonostante all’andata fosse riuscita a impegnare a fondo la capolista. Anche per questo le rossonere non prendono sottogamba l’impegno, “francobollando” la top scorer stagionale delle altoatesine, Fall, che chiuderà con 2 punti e 0/9 dal campo. Difesa ritrovata per le sestesi, dunque, e con essa il contropiede, che scatta sistematicamente sui recuperi e i rimbalzi sui tanti errori di Bolzano (4/16 per le ospiti nel primo quarto), producendo punti facili per l’immediato allungo: 14-4 al 5′. Subito in evidenza Barberis, sia come terminale in contropiede sia a rimbalzo offensivo.
Sul 20-10 al termine del primo periodo la partita è già indirizzata. Il Geas si prende una piccola pausa all’inizio del secondo, con un riavvicinamento di Bolzano a -7, ma poi dà una nuova accelerata a ridosso dell’intervallo toccando anche il +17 sul 35-18, solo leggermente limato da due punti ospiti prima della pausa. Significativo, nelle cifre di metà gara, il 6/32 dal campo concesso dalla difesa di casa alle avversarie.
Nel terzo quarto arriva un’altra robusta spallata delle sestesi, stavolta con protagonista Galbiati, che segna 12 punti in questa frazione con 5/6 al tiro; serve a poco il tentativo di “box and one” su di lei da parte di Bolzano. Barberis e Arturi contribuiscono ad allargare il divario, che diventa di 25 lunghezze al 30′ (56-31).
Ultima frazione senza più nulla da dire sul piano del risultato, utile però a far macinare minuti a chi ne ha bisogno per crescere, come Benedetta Bonomi che è da poco rientrata dopo lunga assenza e strappa applausi con due triple a bersaglio. Insomma un buon punto di partenza per il Geas nello sprint di fine stagione regolare che, nelle prossime due trasferte con Albino ed Empoli, potrà regalare il definitivo primato oppure tenerlo in sospeso fino all’ultimo.

Geas Sesto San Giovanni - Alperia Itas Bolzano 76 - 50 (20-10, 35-20, 56-31)
GEAS SESTO SAN GIOVANNI: Schieppati V. 2 , Arturi G. 7 , Galbiati V. 22 , Bonomi B. 6 , Decortes L. 2 , Gambarini F. 6 , Panzera I. 2 , Barberis B. 19 , Grassia V. NE , Ercoli E. 8 , Pusca I. 2 , All. Zanotti Cinzia
ALPERIA ITAS BOLZANO: Ribeiro da Silva M. 12 , Di Blasi M. , Giordano V. 14 , Larcher S. , Fall S. 2 , Matic I. 14 , Desaler A. 2 , Zelger C. , Venturini N. , Piermattei G. 6 , All. Travaglini Maurizio
ARBITRI:Ivan Battisacco, Federico Berger,
NOTE:  Geas Sesto San Giovanni tiri liberi 7/8 (87,5%), Alperia Itas Bolzano tiri liberi 9/12 (75%)