A2 F - Feba Civitanova in casa della Velco Vicenza

28.01.2017 15:20 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 83 volte
A2 F - Feba Civitanova in casa della Velco Vicenza

L’Infa Feba Civitanova Marche a Vicenza…senza paura. Dopo la terza vittoria consecutiva del 2017, le ragazze di coach Alberto Matassini vogliono continuare a volare per rimanere nelle parti nobili di classifica. L’avvio del nuovo anno è stato a dir poco entusiasmante per le biancoblu e domenica si va nella tana della Velcofin Vicenza, con la speranza di recuperare il capitano Veronica Perini. La compagine di coach Aldo Corno è stata l’unica squadra, insieme alla Delser Udine, capace di espugnare il Palas di Civitanova Alta nel girone d’andata. Le venete hanno ottenuto otto vittorie ed una sola sconfitta, peraltro contro la capolista Matteiplast Bologna, nelle ultime nove uscite e sono tutt’ora imbattute in casa. Numeri importanti per le biancorosse, che possono contare su un roster di tutto rispetto. Miglior realizzatrice di squadra è la slovena Tina Jakovina, che ha avuto subito un ottimo impatto nella A2 alla sua prima esperienza in Italia, ma le giocatrici di spessore abbondano come Giuditta Nicolodi, Irene Pieropan, Tayara Madonna, che all’andata fu determinante, e Giulia Pegoraro, tanto per citarne alcune.  La Velco Vicenza ha il suo punto forte nella difesa, visto che ha subito solamente 602 punti e risulta essere la migliore del girone, a conferma del fatto che, al di là delle individualità, questa è una squadra compatta e quadrata. Un test di spessore per le momò che non vogliono affatto fallirlo. Infatti l’avversario è sicuramente importante ma le ragazze di coach Matassini hanno più volte dimostrato che con il carattere, la grinta, e la concentrazione ogni avversario può essere battuto. Servirà una partita senza sbavature ma le biancoblu lotteranno sicuramente fino all’ultimo, perché avvicinarsi ancor di più alla seconda piazza possa diventare realtà. Palla a due domenica 29 gennaio alle ore 16.00 al Palazzetto dello Sport di Vicenza. Dirigono l’incontro Alberto Perocco di Ponzano Veneto (TV) e Andrea Zangrando di Carbonera (TV). Forza Feba!