A2 F - Fassi Albino a Marghera per l'ultima di andata

13.01.2018 10:28 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 99 volte
A2 F - Fassi Albino a Marghera per l'ultima di andata

Il Fassi Edelweiss Albino torna in campo domenica per l'ultima gara del girone di andata nella difficile trasferta a Marghera contro una formazione molto atipica e altrettanto pericolosa se lasciata giocare ad alti ritmi.

Il team veneziano, guidato dal 2017/2018 dall'ex Castel San Pietro coach Paolo Seletti, si affida ancora una volta al proprio eccellente settore giovanile per rimpinguare numericamente e qualitativamente la "ciurma" che staziona in questo momento a metà classifica con un più che soddisfacente record di 6 vittorie e 8 sconfitte.

Un terzetto di 25enni composto da Marta Granzotto (1992 guardia 175 cm 10,9 pt), Irene Pieropan (1991 guardia 175 cm 12,2 pt) e Florencia Llorente (1992 ala/pivot 182 cm 12,5 pt + 8,8 rmb) trascina un gruppo di giovani e giovanissime (dal 1997 al 2002) che si dividono più o meno in modo equo oneri ed onori in un campionato senior di tutto rispetto.

Tra le talentuose leve delle "Giganti" spiccano per minutaggio e qualità tecnica soprattutto la playmaker classe 1999 Giulia Cecili (6,2 pt/gara), ormai quasi "veterana" per il gruppo, l'ala di 184cm classe 2000 Sara Toffolo (7,4 pt/gara + 7,4 rmb) e la guardia classe 2001 Silvia Pastrello (5,4 pt/gara + 3,8 rmb) tutte schierate per oltre 26 minuti/gara.

Per le Stelle Alpine massima attenzione e concentrazione al piano-partita in quanto le padrone di casa sono capaci di accendersi in un amen se lasciate giocare secondo le proprie attitudini, servirà un playmaking coi controfiocchi senza subire troppo l'aggressività tutto campo (anche in caso di raddoppi o zone-press) e sfruttare a livello offensivo i centimetri di differenza nei 2-3 componenti dei vari quintetti schierabili.

A placare un minimo l'entusiasmo durante la dura settimana di lavoro le spiacevoli voci dall'infermieria sulle condizioni del ginocchio della classe 2000 Micaela Gionchilie che, infortunatasi in maglia Ororosa durante un torneo Under 18 nelle festività natalizie, dovrà verosimilmente restare ferma fino a fine stagione salvo ulteriori sorprese.