A2 F - Elite contro Civitanova per riscattare lo sfortunato ko nel derby

11.01.2019 12:50 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 100 volte
A2 F - Elite contro Civitanova per riscattare lo sfortunato ko nel derby

Dopo la rocambolesca e sfortunata sconfitta nel derby contro Athena, Elite torna al Pala Colle alla ricerca della vittoria che manca dall’8 dicembre scorso nella sfida interna contro San Salvatore Selargius. Da allora il contatore segna zero successi e tre sconfitte, complice anche la serie di infortuni che ha falcidiato la squadra costringendola peraltro a una lunga serie di allenamenti, che peraltro perdura, a ranghi ridottissimi. Nessuno comunque vuole piangersi addosso. Anzi. Le ragazze di coach Prosperi hanno dimostrato domenica scorsa una straordinaria voglia di riscatto che sicuramente butteranno in campo anche domenica prossima nella sfida contro la Feba Civitanova Marche. L’avversario non è certo dei più facili: dopo l’incidente stradale del 25 novembre scorso al ritorno dalla trasferta della Spezia che aveva messo ko parecchie atlete della rosa (a proposito, bentornate!) le marchigiane hanno ripreso a marciare bene e sono reduci da due vittorie nelle ultime tre partite grazie soprattutto alla loro ottima difesa, la quinta del girone sud di A2. Fuori casa, la Feba ha già vinto sui campi di Orvieto e Athena, e certamente verranno nella capitale con l’obiettivo di fare l’en plein nelle trasferte romane di questa stagione. “Sarà una gara tosta, soprattutto vista la posta in palio per entrambe. Noi- commenta il direttore sportivo di Elite, Laura Ortu - dopo il derby con Athena abbiamo finalmente raggiunto quella continuità che ci mancava in campo esterno, con finalmente un apporto fondamentale da parte della panchina. Ora serve solo prenderne atto e giocare con consapevolezza”. “Civitanova – conclude la Ortu - ha dalla sua gente molto veloce come Alessandra Orsil , Maria Chiara Ortolani e Veronica Perini (15,6 punti e 5 assist a partita per lei, la migliore della squadra in entrambe le voci statistiche), atlete molto simili alle nostre piccole, gente che ha carattere da vendere”. Palla a due alle ore 18, arbitri i signori Lorenzo De Ascentis e Marco Palazzo.