A2 F - Domani gara1 a Savona per il Gruppo Stanchi Athena

18.05.2019 12:38 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A2 F - Domani gara1 a Savona per il Gruppo Stanchi Athena

E' arrivato il momento decisivo per il Gruppo Stanchi Athena, che domani inizia la serie play-out che mette in palio la salvezza. L'avversario è la Cestistica Savonese e Gara1 si gioca proprio a Savona alle 18. Gara2 è in programma giovedì 23 al PalaDonati alle 19, mentre l'eventuale gara3 si disputerà domenica 26 alle 18 a Savona.

La Cestistica Savonese nel primo turno ha perso in due partite contro Marghera. Nella regular season del girone sud è arrivata a pari merito con il Gruppo Stanchi Athena, piazzandosi però davanti in virtù della differenza canestri negli scontri diretti, che hanno visto una vittoria per parte. Nella gara di andata a Savona, la formazione ligure vinse 87-58. In quella occasione il Gruppo Stanchi Athena pagò soprattutto il parziale iniziale di 14-0 per Savona, che costrinse Bernardini e compagne a giocare praticamente sempre di rincorsa. Nella gara di ritorno invece la formazione romana vinse 55-52 al termine di una gara bella ed emozionante che vide il Gruppo Stanchi Athena rimontare dopo aver chiuso il primo tempo sotto 36-45. 

Savona tira con il 41% da due e con il 30% da tre, mentre ai liberi ha il 70%. Percentuali leggermente inferiori per il Gruppo Stanchi Athena, che ha il 38% al tiro da due, il 22% al tiro da tre e il 57% ai liberi. A rimbalzo invece le due squadre si equivalgono. La miglior realizzatrice è Elisabetta Penz, con 14.8 punti di media a partita.

Queste le parole del coach del Gruppo Stanchi Athena, Corrado Innocenti: "Abbiamo avuto una settimana per preparare la partita e l'abbiamo fatto lavorando sulle nostre situazioni, i nostri giochi. E naturalmente concentrandoci molto sull'aspetto difensivo, per poter contrastare al meglio il loro gioco. Abbiamo fatto anche tanto lavoro sul tiro, cercando di migliorare le nostre percentuali. Ho trovato le ragazze molto motivate e concentrate e vedremo che partita verrà fuori. Sono gare particolari, da dentro o fuori e affrontiamo una squadra molto simile a noi. Non è un caso se poi in classifica siamo arrivati pari. Loro hanno il vantaggio del fattore campo, che in regular season ha pesato. Di sicuro dobbiamo evitare di subire un parziale come quello rimediato nella gara giocata a Savona, che condizionò tutta la partita, mentre dobbiamo ricordarci dello spirito e del carattere messo in campo nella partita giocata in casa, dove facemmo una grande rimonta nel secondo tempo. Savona ha elementi improtanti tra le esterne, ma anche le lunghe non sono affatto male. Sono una squadra giovane, con grande energia. Dobbiamo riuscire a far tesoro dell'esperienza in stagione regolare. E metterci il giusto carattere. In partite così prima o poi arriva il momento in cui conta soprattutto questo".