A2 F - Cus Cagliari battuto, il derby è giallonero Selargius

12.02.2017 18:42 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A2 F - Cus Cagliari battuto, il derby è giallonero Selargius

Il San Salvatore Selargius si rialza prontamente dopo lo scivolone interno contro Albino, e batte il Cus Cagliari nel derby della quinta giornata di ritorno del campionato di Serie A2 Femminile. 59-41 il punteggio finale in favore della formazione giallonera, che ha approcciato la gara nel migliore dei modi (+21 al termine del primo quarto) amministrando poi il bottino senza rischiare troppo.

 

LA GARA – Tirando con grandi percentuali dall’arco, le padrone di casa hanno subito innestato le marce alte, e dopo la tripla di Gagliano (13-5) coach Xaxa è stato costretto a chiamare timeout. Ma al rientro in campo il canovaccio è rimasto il medesimo: a fronte delle difficoltà offensive delle universitarie, le selargine hanno continuato a trovare con facilità la via del canestro con Arioli e Russo, fissando il parziale del primo quarto sul 29-8.

 

Nel secondo periodo, non paghe del vantaggio acquisito, le ragazze di Staico hanno continuato a difendere con buona intensità, mentre in zona d’attacco hanno trovato punti ed energia da Laccorte e Cordola, i cui canestri hanno permesso al San Salvatore di andare all’intervallo lungo su un rassicurante 40-21.

 

Dopo un terzo quarto da incubo per i rispettivi attacchi (6-4 il parziale), il San Salvatore ha staccato troppo presto la spina e – complice la zona messa in campo dalle cagliaritane – ha iniziato a perdere quota. Alesiani e compagne sono così tornate fino al -11, facendo affiorare al PalaVienna i fantasmi della sconfitta contro il Fassi. Ma stavolta, nel momento di difficoltà, il San Salvatore è rimasto mentalmente in partita, e grazie ad alcune difese forti è riuscito a tornare in controllo delle operazioni, ottenendo al 40’ l’ottava vittoria in stagione.

 

Top scorer dell’incontro Francesca Russo, ancora decisiva con 16 punti. Ma è stato notevole anche l’apporto di Delia Gagliano, che ha fatto registrare una doppia doppia da 10 punti e 11 rimbalzi.

 

Soddisfatto coach Fabrizio Staico: “Non era semplice ripartire dopo una sconfitta dura come quella di sabato scorso – ha dichiarato – ma, eccezion fatta per l’inizio dell’ultimo periodo, le ragazze hanno dato delle risposte positive. Il discorso playoff rimane aperto: come ho detto spesso nel corso delle ultime settimane, il destino del San Salvatore passa unicamente per le mani delle proprie giocatrici”.

 

San Salvatore Selargius-Cus Cagliari 59-41

San Salvatore: Arioli 11, Ljubenovic 4, De Pasquale 4, Lussu 2, Mura 2, Cordola 6, Pinna ne, Palmas, Russo 16, Gagliano 10, Lai ne, Laccorte 4. Allenatore: Staico

Cus: Alesiani 16, Gaslini ne, Madeddu, Vanin ne, Riccardi 6, Dettori 2, Bertucci 3, Aielli ne, Niola 3, Bungaitè 11. Allenatore: Xaxa

Parziali 29-8; 40-21; 46-25

Arbitri: Spinelli di Roma – Picchi di Ferentino (FR)