A2 F - Crema: Luca Visconti saluta, al suo posto arriva coach Diego Sguaizer

02.06.2017 19:42 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 629 volte
Fonte: Ufficio stampa Basket Crema
Luca Visconti
Luca Visconti

Con la festa che ha visto protagoniste i bambini del settore minibasket che da tradizione consolidata da sempre fa calare il sipario sull’ultima stagione già arrivano le prime decisioni in casa Basket Team Crema. La prima delle quali ha portato alla scelta di un nuovo allenatore che avrà come eredità un compito non facile ma certamente stimolante. Dopo quattro stagioni coach Luca Visconti lascia la guida della squadra con la quale ha raggiunto traguardi importanti frutto di una crescita costante che l’ha portata dopo la finale dello scorso anno ha confermarsi ai vertici della A2. Al presidente Paolo Manclossi il commento: “Nessuna rottura clamorosa o gravi divergenze ci hanno portato a fare questa scelta. Ci siamo lasciati in buonissimi rapporti e con una stima reciproca che mai è venuta meno. Abbiamo condiviso un percorso impegnativo ma che ci ha regalato, reciprocamente, grandi soddisfazioni. Lascia un gruppo cresciuto con lui forte di risultati che parlano da soli per i quali gli riconosciamo grandi meriti. Dopo quattro anni siamo convinti che sia la scelta migliore per entrambe. A Luca facciamo i nostri migliori auguri per il proseguo della sua carriera certi che avrà modo di farsi apprezzare ovunque lo porterà.” Ad ogni avventura che si chiude una nuova se ne apre. “Abbiamo ricevuto alcune proposte ma già avevamo in mano una lista di nomi dalla quale scegliere. Eravamo pronti a vagliarli ma già dopo un primo incontro ho condiviso con i miei collaboratori la sensazione di avere già trovato il nuovo allenatore che mi ha portato a scegliere Diego Sguaizer. Con lui riprendiamo un percorso interrotto dopo che ci aveva riportato in A2. La sua disponibilità e l’entusiasmo che mi ha dimostrato al primo incontro nel prendere in considerazione la nostra proposta è stato sufficiente a chiudere velocemente la trattativa. Sono certo che con lui potremo continuare a ritagliarci un ruolo da protagonisti ed anche se dobbiamo ripartire con parecchie novità sono certo che il suo modo di lavorare ci permetterà di toglierci delle belle soddisfazioni”. Ci dice di parecchie novità da aggiungere a quella dell’allenatore?.

“Rispetto alla scorsa stagione la squadra si presenterà al via decisamente rinnovata. In realtà pensavamo di poter confermare quasi in blocco il gruppo ma la scelta di alcune giocatrici non ce lo permetteranno. Prima Zagni e poi Picotti ci hanno comunicato che per motivi logistici non se la sentono più di giocare a Crema e quindi abbiamo dovuto prenderne atto augurando loro di potersi togliere le soddisfazioni vissute con noi. Se a queste un po’ impreviste aggiungiamo quelle di Conti e di Veinberga che difficilmente tornerà in Italia è evidente che dobbiamo parlare di una profonda rinnovazione”. Preoccupati per la situazione “Assolutamente no. Dopo 10 anni di A2 ma non solo chiudiamo l’ennesimo ciclo ma siamo convinti di avere le basi giuste per ripartire. Ricostruiremo un gruppo e una squadra che abbia tutte le carte in regola per fare bene. Le nostre veterane, le giova e il nostro pubblico e se naturalmente anche i nostri sponsor ci saranno ancora vicini, sono una garanzia affinché il Basket Team Crema continui ad essere quella bella realtà che tutti ci riconoscono”.