A2 F - Cavezzo rinuncia a fare il campionato

04.07.2017 09:19 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 277 volte
Fonte: Ufficio Stampa Basket Cavezzo
A2 F - Cavezzo rinuncia a fare il campionato

Dopo oltre un mese di attente valutazioni, incontri e colloqui a tutti i livelli, e sondata ad una ad una la disponibilità delle giocatrici protagoniste della promozione, alla fine la dirigenza del Basket Cavezzo ha optato per la rinuncia al titolo di serie A2 conquistato sul campo a fine maggio. “Ringraziamo tutti coloro che hanno lavorato a diverso titolo per la nostra società e che continueranno a farlo” – sottolinea il Presidente Enrico CORSINI – “dispiace ora dover rinunciare alla serie A2, ma in questo momento non ci sono le condizioni per fare il salto. Questa decisione è di natura prettamente tecnica: le risorse per affrontare il campionato infatti ci sarebbero state. Il capitano Eleonora Costi però ci ha comunicato che non giocherà la prossima stagione per motivi familiari (vorrebbe dare un fratellino o sorellina alla piccola Beatrice, ndr) e neppure Valeria Zanoli giocherà, lei per pressanti impegni lavorativi. Senza le nostre due giocatrici-faro dovremmo andare pesantemente sul mercato prendendo atlete da fuori per mantenere un livello di competitività adeguato alla serie A2, ma non è questa la priorità della società”. “L’attuale mosaico delle squadre di serie A2” – prosegue Corsini “ci avrebbe creato difficoltà logistiche di non poco conto, ma le avremmo superate. L’assenza contemporanea di Costi e Zanoli però – peraltro per motivi validissimi – ci ha messi di fronte ad un bivio: o investire pesantemente sulla prima squadra a discapito del settore giovanile, oppure il contrario. Abbiamo scelto la prospettiva di lungo periodo: la recente partecipazione della nostra formazione Under 14 alle Finali Nazionali di categoria ci conforta in questa scelta. Abbiamo ragazze futuribili nel settore giovanile, e cercheremo gradualmente di farle arrivare in prima squadra lavorando con puntigliosità, come nostro solito. Con la prima squadra chiederemo quindi alla FIP di ripartire dalla serie B, dando più spazio alle ragazze che fin qui ne hanno trovato meno”. Un nuovo capitolo della storia del Basket Cavezzo sta dunque per aprirsi.