A2 F - Cagliari, presentato il Torneo "Acqua San Giorgio"

10.09.2016 09:00 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 103 volte
A2 F - Cagliari, presentato il Torneo "Acqua San Giorgio"

Anche quest’anno la SS. Virtus Cagliari organizza, nei suoi impianti il Torneo  “Acqua San Giorgio”, quadrangolare di basket femminile senior, giunto alla seconda edizione che si disputerà a Cagliari, negli impianti della società, in via Pessagno nelle giornate di mercoledì 14 e giovedì 15 settembre.

Al torneo, oltre alla Virtus Cagliari, formazione profondamente modificata rispetto allo scorso anno con l’arrivo del coach argentino Iris Ferazzoli, e dei volti nuovi: Elisa Templari, Chiara Rossi, Lavinia Da Silva e Marta Vargiu, oltre alle tante riconferme, parteciperà il Cus Cagliari, formazione retrocessa, dopo cinque anni dalla serie A1 (vincitrice lo scorso anno della prima edizione del Torneo) il San Salvatore Selargius, compagno di viaggio della Virtus anche nel prossimo torneo di A2 femminile e l’Atletico Cagliari formazione, allenata da Nello Schirru, composta da atlete del vivaio Virtus che avranno la possibilità di maturare esperienza nel campionato di serie B regionale ed essere inserite nel gruppo della prima squadra.

Torneo sponsorizzato dalla Acqua San Giorgio che anche quest’anno affiancherà la Virtus nel campionato di serie A2 femminile. Proveniente dalle fonti Zinnigas, nel territorio di Siliqua, la San Giorgio è un'acqua oligominerale, tra le più pure al mondo e viene esportata da più di vent'anni in numerosi paesi dell'Europa e del Mondo. La Sarda Acque Minerali, azienda produttrice della San Giorgio, è stata negli anni '80, pioniera nell’utilizzo del PET (polietilene tereftalato) e la prima ad avviare le sperimentazioni su questo materiale.

 

Questo il programma delle gare:

 

Programma

 

Mercoledì 14 settembre

ore 17.30  CUS Cagliari – San Salvatore Selargius;

ore 19.30  Virtus Cagliari - Atletico Cagliari.

 

Giovedì  15 settembre

ore  18.00 -  Finale 3°/4° posto;

ore  20.00 -  Finale 1°/2° posto.

 

A seguire la cerimonia di premiazione delle squadre partecipanti.