A2 F - AndrosBasket supera brillantemente l’insidiosa Orvieto

18.03.2018 00:15 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 87 volte
A2 F - AndrosBasket supera brillantemente l’insidiosa Orvieto

Non si presentava come una partita facile, quella contro Orvieto, ma AndrosBasket Palermo ancora una volta torna dalla trasferta coi due punti, frutto di una prestazione a larghi tratti dominante: 57-86 il risultato finale.

Non era un impegno facile perché la squadra di casa si presentava al match su una nota positiva, ritrovando alcune assenti (tra cui un’ottima Manfrè, una delle ex dell’incontro, 12 punti in appena 18’ di utilizzo) e motivata dopo alcune partite notevoli. Brave le ragazze di AndrosBasket a placare subito le avversarie sin dall’inizio: dopo i primi scambi di colpi, una Miccio in grande spolvero (otto punti in 3’ di gioco) propizia il break palermitano, uno 0-13 in cui si mettono in luce anche Verona, Russo e Prėskienytė (suo il gioco da tre punti del 6-18). Il primo periodo si chiude sul 10-20 con l’ex Giulia Manzotti, altra nota positiva per la formazione umbra, ad assottigliare il gap.

A inizio secondo quarto arriva uno dei passaggi a vuoto della giornata di AndrosBasket, con le ragazze di coach Coppa a secco per 4’ e Orvieto che sfrutta l’asse Porcu-Manfrè per tornare a -4 (18-22). Arriva puntuale il timeout dalla panchina e dopo il minuto di pausa Palermo ritrova lucidità: Russo sblocca le ospiti, la fisicità delle lunghe fa il resto. Come nel finale della partita d’andata, Orvieto ha poche risposte (se non il fallo, e il gap 22-11 nei fischi a sfavore è soprattutto conseguenza di ciò) su Prėskienytė e anche l’attività  vicino a canestro di Verona fa soffrire tanto la formazione di casa: 25-39 all’intervallo per Palermo, in pieno controllo.

Sembra iniziare bene la terza frazione AndrosBasket, ma Orvieto ben presto prende le misure e costruisce un solido parziale di 17-4 guidato da Porcu, Rupnik e Manzotti. 46-48 il punteggio a 3’ dalla fine del terzo quarto, ma AndrosBasket non si scompone: Miccio, con esperienza e classe, ricaccia indietro le avversarie con la tripla, poi ricomincia la rumba di canestri da sotto (44 punti in area per le ospiti), da secondo possesso, da tiri liberi guadagnati, da recuperi difensivi. Palermo risponde con un 2-16 di break, con una rubata e contropiede di Ferretti che vale il 48-64 a fine terzo quarto.

Ultimo periodo di conduzione e amministrazione per AndrosBasket, con le realizzatrici ospiti che ampliano il bottino personale. Prėskienytė è la top scorer con 23 punti, Miccio e Russo come al solito vanno in doppia cifra, rispettivamente 18 e 12 punti: nel gruppo delle migliori c’è anche la palermitana Marta Verona, 21 punti, con tanto di tripla nell’ultimo periodo che sa di ciliegina sulla torta. Per l’ala 21 è il massimo di punti realizzati in Serie A2 in carriera, un piccolo record che testimonia grande crescita personale. Tornando alla partita, nell’ultima frazione coach Coppa gestisce minuti ed energie, c’è anche spazio per la panchina e per le giovani con Casiglia che realizza, come a Savona, due punti nel finale di gara. L’ennesimo canestro da sotto di Prėskienytė chiude la contesa sul 57-86, AndrosBasket festeggia ancora e adesso è pronta a riabbracciare, dopo oltre un mese di viaggi e trasferte, il PalaMangano: prossimo impegno sabato 24 marzo alle 15 contro la Virtus Cagliari.

 

Azzurra Orvieto-AndrosBasket Palermo 57-86

AndrosBasket Palermo –  Russo 12 (6/6, 3/3, 0/2), Ferretti 4 (2/4), Miccio 18 (0/1, 3/4, 4/7), Verona 21 (4/5, 7/12, 1/1), Prėskienytė 23 (3/5, 10/13); Landi 6 (6/6, 0/3, 0/1), Carrara (0/1, 0/1), Tumminelli, Ferrara, Casiglia 2 (1/1). All. Coppa, Vice: Giordano.

(T2: 26/41, T3: 5/12, Rimbalzi: 31, Recuperi: 7, Perse: 14, Assist: 10)

 

Azzurra Orvieto – Porcu 11 (4/8, 1/3), Coffau (0/2), Rupnik 10 (2/2, 1/4, 2/2), Bambini 4 (2/2, 1/3), Petronyte (0/3); Granieri Fiorini 2 (1/3), Kolar (0/1), Manzotti 17 (2/2, 3/8, 3/6), Manfrè 12 (2/2, 5/8), Presta (0/1), Lombardo (0/2, 0/1), Chrysanthidou 1 (1/2, 0/1). All. Romano, Vice: De Fraia.

(T2: 15/42, T3: 6/14, Rimbalzi: 27, Recuperi: 11, Perse: 12, Assist: 10)

 

Arbitri – Cristina Mignogna di Milano e Giulia Caravita di Ferrara.

NOTE
Parziali: 10-20, 15-19 (25-39), 23-26 (48-65), 9-21 (57-86).

Falli: AndrosBasket 11 – Orvieto 22. Tiri liberi: AndrosBasket 19/23 – Orvieto 9/10.

Top statistiche AndrosBasket: Rimbalzi Verona 5, Falli subiti Prėskienytė/Landi 6, Recuperi Miccio 2, Assist Quattro giocatrici 2, Plus/Minus Prėskienytė +35.