A1 F - Venezia - Ragusa questa sera ultimo atto. Chi vince affronterà Schio per lo scudetto

30.04.2018 11:07 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 138 volte
Fonte: Corriere di Ragusa
A1 F - Venezia - Ragusa questa sera ultimo atto. Chi vince affronterà Schio per lo scudetto

Chi sarà ad affrontare Schio? Venezia e Ragusa si giocano stasera (19.30) al PalaTaliercio la carta decisiva per arrivare alla finale. Quattro partite non sono bastate perché si sono concluse in parità, due vittorie per squadra, di cui una su campo esterno. Al palazzetto di Mestre la Passalacqua arriva con la consapevolezza di potercela fare perché ha dimostrato di valere in tutto e per tutto almeno quanto le orogranata. Panchina più lunga e maggiore peso dalla parte delle lagunari, più velocità e organizzazione di gioco per le ragusane. Vincerà chi avrà nervi più saldi in una partita che ancora una volta si deciderà verosimilmente nei minuti finali. Vincerà sicuramente chi sarà meno stanco e più sulle gambe. 

Dice coach Recupido: «Affronteremo una partita nella quale le ragazze saranno ancora più stanche, e noi lo saremo ancora di più rispetto a loro per via delle rotazioni un po’ più ridotte ma in questo tipo di partite quello che conta sono soprattutto le motivazioni, quindi il fatto di esserci ed avere il piacere di potersi giocare l’accesso alla finale dopo tutto quello che abbiamo passato in questa stagione dovrà prevalere e sono sicuro che troveremo le forze per giocarcela fino all’ultimo secondo. Non mi piace parlare delle singole ma oggi voglio parlare di Spreafico che in gara 3 ha fatto davvero vedere di che pasta è fatta e di Formica che prima di gara 4 ci aveva dato pochino e che finalmente è stata assolutamente determinante. Posso dire che adesso siamo diventati una squadra dove c’è bisogno di tutti, anche di Maria Miccoli che è una persona stupenda, anche se non trovo il momento per farla giocare. Ma tutte danno il loro contributo e quando vengono chiamate si fanno trovare pronte e questo è sintomo di attaccamento alla maglia. In gara 5 servirà battersi al 100% come in queste partite, non demoralizzarsi quando ci saranno momenti difficili e magari trovare anche un pizzico di fortuna che non fa mai male».

Duccio Gennaro