A1 F - Un brutta Use Scotti Empoli battuta in casa

04.02.2019 00:34 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A1 F - Un brutta Use Scotti Empoli battuta in casa

Se l'ultima prestazione interna di due settimane fa con San Martino aveva autorizzato a sperare, quella con la Elcos Broni riporta tutti alla realtà. La squadra pavese vince al Pala Sammontana per 50-75 ma, in fin dei conti, il problema non è certo questo vista la differenza di valori con la formazione lombarda. La questione è soprattutto la forma, con l'Use Rosa che, partita molto bene, sparisce letteralmente dal campo non appena la Elcos sorpassa. Le condizioni non perfette di Erin Mathias a causa di un problema al piede devono essere messe in conto, ma è un alibi che regge poco davanti all'atteggiamento remissivo dimostrato dalla squadra. Può aver pesato la vicenda Napoli in attesa della decisione ufficiale della Fip che, se sancisse che l'unica retrocessione è quella dei partenopei, salverebbe automaticamente tutti? La risposta l'ha data in settimana coach Cioni e l'ha ribadita dopo la partita ed è un no visto che la squadra, comunque vada a finire, ha il dovere di giocare in modo diverso rispetto a quanto visto in questa gara.
Huland battezza la partita e la Scotti della prima frazione è pure bella. Con Wojita a lungo seduta per due falli, le biancorosse difendono forte e trovano, di conseguenza, buone soluzioni in attacco. A segno vanno Brunelli, Mathias e Pochoradska fino al massimo vantaggio sul 18-7. Ma, già al 10', Broni si è riavvicinata fino al meno 5 (21-16) ed il sorpasso avviene con Milic dopo 4 minuti della seconda frazione: 25-26. Ribatte Madonna, ma subito dopo Castello segna e, da quel momento, Broni sarà sempre in vantaggio fino alla sirena finale. I passaggi sono 31-44 all'intervallo (parziale di 10-28) e 43-64 al 30' fino al finale di 50-75. Coach Cioni, nel frattempo, ha dato diversi minuti a Manetti (per lei due stoppate all'attivo), Lucchesini e Ruffini, forse gli unici aspetti positivi della pessima serata delle biancorosse.
E domenica una trasferta che non è esagerato definrie decisiva, quella sul campo di Battipaglia battuta all'andata e che precede la Scotti di appena due punti. Sarà sicuramente un passaggio decisivo del campionato e, inutile dirlo, servirà una Scotti diversa.