A1 F - Umbertide vince a Torino e sistema la classifica

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 104 volte
Fonte: Ufficio Stampa Pallacanestro Torino
A1 F - Umbertide vince a Torino e sistema la classifica

La Pallacanestro Torino di scena al PalaEinaudi contro Umbertide per cercare punti importanti in chiave salvezza. Tra le fila delle pantere c’è il debutto di Sara Bocchetti, appena arrivata dalla Carispezia La Spezia.
La Fixi Piramis inizia la partita con un mini break di 4-0. Due falli per la Clark in meno di 2’; situazione che potrebbe incidere sul match. Tikvic comincia a dettare legge in area: stoppata a Milazzo. Sulla rimessa successiva le paneter rubano palla e Davis scappa in contropiede depositando a canestro il 6-3 per le pantere. Bruner bisticcia coi ferri da sotto, ma al primo tentativo da fuori mette la bomba del 9-3. Moroni con una tripla risponde immediatamente riportando Umbertide a -3. Mancinelli in contropiede ben servita da Mallard trova il primo vantaggio delle ospiti 12-11 a meno di 1’ dalla fine del quarto. Si va al primo riposo con la Fixi Piramis costretta ad inseguire di due lunghezze.

Primi 3’ di quarto senza canestri: tanta intensità, ma poca precisione da entrambe le parti. Sblocca l’impasse Brown con un canestro più fallo che regala il +5 ad Umbertide dopo 3’28”. Ancora Brown, intercetta un passaggio rischioso delle pantere e porta le ospiti sul +7 (18-11 e massimo vantaggio). 4-0 della Fixi Piramis che col canestro da sotto di Tikvic si riporta a -3: 18-15 a 4’11” dalla sirena di metà gara e timeout per Serventi. Il primo canestro di Sara Bocchetti in maglia Fixi Piramis è una tripla che permette alle pantere di riagguantare il pareggio a quota 20 con poco più di 1’ da giocare; il PalaEinaudi fa sentire il proprio apprezzamento. Alla sirena di metà gara Torino è ancora sotto di 2 punti; ancora tanta imprecisione, ma l’impegno è massimo.

Umbertide con un layup da sotto di Clark si porta a +6 (27-33). Tikvic accorcia con un tiro libero, ma Milazzo con uno step back riporta sul +7 le ospiti. Brown dall’angolo realizza il +9 (39-30 e massimo vantaggio); timeout per coach Spanu. Bomba siderale di Milazzo allo scadere dei 24” e la Acqua e Sapone si porta a +12; la Fixi Piramis continua ad avere problemi a segnare dal campo. 4-0 Torino firmato Bruner-Marangoni: 42-34 a 1’30” dalla sirena del terzo quarto. Umbertide risponde subito con un contro break per chiudere la frazione sul +12; problemi difensivi negli ultimi possessi per le piemontesi.

Mallard regala subito il +14 ad Umbertide in avvio di ultimo periodo (48-34). 4-0 fulmineo delle pantere siglato dal duo Davis-Quarta e Torino torna a -10 (48-38) dopo 1’48”; timeout per coach Serventi. Rubata di Bruner e canestro di Tikvic; subito dopo canestro di Jori Davis per il -6 delle padrone di casa. Il PalaEinaudi è una bolgia e quando Bruner segna il -4 (48-44 a 6’15” dal termine) esplode del tutto; le pantere sono vive e hanno un parziale aperto di 10-0. Il break si allunga col libero di Davis che riporta Torino ad un possesso pieno di distanza da recuperare (48-45). La Fixi Piramis è salita decisamente di colpi difensivamente e l’attacco ne beneficia. Canestro pesante di Clark dall’angolo e Umbertide torna a +5 (52-47 a 4’ dal termine). Tikvic da sotto per il rinnovato -3 delle pantere. Due palle perse di Bruner, la seconda aggravata da un fallo antisportivo: le ospiti ne approfittano e portano a casa 4 punti per il 56-49 a 2’19” dalla sirena finale; momento chiave del match. Ancora Milazzo (spina nel fianco della difesa piemontese) col jumper da vicino: 58-49 Umbertide con 1’ da giocare; la partita praticamente si chiude qui. La tattica del fallo sistematico non porta gli effetti sperati perchè la Acqua e Sapone è sufficientemente precisa dalla lunetta. Occasione persa per la Fixi Piramis che paga i primi tre periodi troppo deficitari a livello realizzativo. Ora diventano ancora più importanti in chiave salvezza le prossime due partite a Vigarano ed in casa contro Battipaglia.

LE PAROLE DEL COACH MARCO SPANU
“Siamo state inguardabili. Abbiamo giocato tre quarti in maniera pressapochista, non facendo quanto preparato in allenamento. Anche quando siamo tornate sotto abbiamo commesso errori di una banalità incredibile. Le colpe in questi casi ricadono sull’allenatore, ma ora non dobbiamo guardare a questo, ma rimboccarci le maniche in vista delle prossime importanti partite.”
FIXI PIRAMIS TORINO-PALL. UMBERTIDE 58-64 (11-13, 22-24, 34-46)
TORINO: Pertile ne, Giacomelli ne, Tikvic 12, De Chellis ne, Bocchetti 3, Kacerik 3, Quarta 2, Conte ne, Bruner 16, Marangoni 4, Davis 18, Gatti. All. Spanu. Ass. Terzolo
UMBERTIDE: Giudice, Cabrini 4, Dell’Olio, Moroni 5, Milazzo 15, Clark 12, Pappalardo, Fusco, Brown 21, Bove, Mancinelli 3, Mallard 4. All. Serventi