A1 F - Torino: il cuore non basta, a Vigarano "Pantere" sconfitte di misura

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 85 volte
Fonte: Ufficio Stampa Pallacanestro Torino
Tikvic (16 punti)
Tikvic (16 punti)

Nella seconda giornata di Gu2to Cup la Fixi Piramis Pallacanestro Torino rimedia una sconfitta nel finale di gara per 72-71 dopo una rimonta tutto cuore. Le pantere non riescono a bissare il successo di sette giorni prima e restano ferme a quota 2 in classifica, facendosi raggiungere proprio dalla Meccanica Nova Pallacanestro Vigarano. Partenza spedita di Vigarano che dopo 5’ di gioco già è avanti di 10 lunghezze (16-6), grazie ai tiri messi a bersaglio da Zempare, Samuelson e Reggiani. Le padrone di casa continuano a spingere ottenendo il massimo vantaggio di 27-9 del 7’. Di qua coach Riga opta per qualche sostituzione e le pantere reagiscono mettendo a segno un parziale di 0-13 figlio principalmente delle giocate di Tikvic e Milazzo. Si riapre così la gara, con il punteggio che a fine primo quarto vede il vantaggio vigaranese ridotto a 27-22. Sale in cattedra ufficialmente Milazzo, che prende per mano la Fixi Piramis e la conduce addirittura al vantaggio per 27-29 al 12’. La Meccanica Nova riordina le idee e riprende a giocare mettendo a segno un controbreak di 7-0 che riporta le biancorosse in vantaggio per 34-29 e coach Riga chiama timeout. Vigarano accelera con Cupido, Zampare e Samuelson, al riposo lungo si va negli spogliatoi con le biancorosse vigaranesi avanti per 46-40. Impatta al meglio la Pallacanestro Vigarano al rientro sui legni di gioco, le padrone di casa costringono la panchina torinese a chiamare sospensione sul 53-42 al 22’. Torino tenta di accorciare le distanze, ma la squadra di coach Andreoli tiene le pantere lontane di circa tre possessi, difatti al 30’ la terza sirena suona sul 62-56. Ultimo quarto equilibrato, si gioca punto a punto, pallone dopo pallone, il punteggio è quasi sempre in pari. Salvini insacca una tripla importantissima al 35’ che porta le sabaude avanti per 66-69. Vigarano non si spaventa e s’affida a Zempare e Reggiani trovando un nuovo vantaggio, è un finale inadatto ai deboli di cuore. A 27” dalla fine il punteggio vede la Fixi Piramis in svantaggio 72-71 e purtroppo nulla cambia. A testa alta le pantere escono sconfitte di misura dal PalaVigarano, è un sconfitta che fa rabbia per l’occasione mancata ma che al tempo stesso mostra quanto cuore possiede il collettivo biancostellato, capace di sfiorare il successo dopo un avvio da dimenticare ed al tempo stesso condizionante.

Meccanica Nova Pallacanestro Vigarano – Fixi Piramis Pallacanestro Torino 72-71 (27-22, 46-40, 62-56)

Meccanica Nova Pallacanestro Vigarano: Armstrong 6, Reggiani 7, Bagnara 13, Zempare 19, Samuelson 16, Ferraro ne, Gilli ne, Cupido 4, Cigliani 2, Vanin ne, Bove 5, Gianesini ne. All. Andreoli

Fixi Piramis Pallacanestro Torino: Tikvic 16, Milazzo 13, Bocchetti 5, Brunner 11, Gill 13, Verona 3, Quarta 5, Trucco, Marangoni ne, Salvini 5. All. Riga