A1 F - Sfida salvezza anche in tv Broni attende Amber Stokes

19.01.2017 10:17 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 121 volte
Fonte: La Provincia Pavese
A1 F - Sfida salvezza anche in tv Broni attende Amber Stokes

Un vero e proprio spareggio salvezza, una partita fondamentale per entrambe le squadre. Domenica prossima (palla a due ore 18) al Palasport Zauli di Battipaglia va in scena la sfida tra le padrone di casa della Treofan Battipaglia e la Techedge Broni. Dopo la sconfitta a Venezia nei quarti di finale della coppa Italia, la formazione di coach Roberto Sacchi è attesa da un match che potrebbe segnare la svolta stagionale. Intanto la formazione oltrepadana ha saputo che la partita del prossimo 29 gennaio al PalaBrera contro la Fixi Piramis Torino sarà trasmessa in diretta televisiva su Sportitalia. C’è molta fiducia sull’utilizzo di Amber Stokes: «Ha riportato un piccolo problema al piede nella sfida di Venezia, che stiamo già curando – spiega il medico sociale Luigi D’Introno - e seguirà un programma di lavoro differenziato in questi giorni. Mentre per quanto riguarda Agnese Soli era solo una semplice botta, niente di che». Enrica Pavia, dopo il debutto, è pronta a dare nuovamente il suo contributo e la sua condizione sta crescendo. «Una partita fondamentale – spiega il direttore generale Gianluca Caraffini – Loro sono in un momento sicuramente molto positivo, hanno fatto tribolare diverse squadre. A casa loro sono molto pericolose, una squadra in crescita. Per noi è una partita da affrontare con la massima concentrazione, secondo me è più complicata di quella con Ragusa». La Techedge sta attraversando un buon momento: «Dobbiamo sfruttare la nostra condizione – dice Caraffini – e mantenerla in questo mese perché ci sono tre partite decisive per la nostra stagione: Battipaglia e La Spezia in trasferta, Torino in casa. Finora non abbiamo mai vinto in trasferta, siamo l’unica squadra della serie A1 a non averlo ancora fatto. Dobbiamo rompere questo digiuno. La vittoria di coppa Italia ad Umbertide ha dimostrato che possiamo vincere anche lontano dal PalaBrera, dobbiamo farlo anche in campionato». Intanto la partita del 29 gennaio sarà in diretta televisiva nazionale: «E’ un onore avere la diretta televisiva al PalaBrera. – conclude Caraffini – Invito fin d’ora il pubblico a gremire il palazzetto. Potremmo anche coinvolgere le squadre giovanili per avere le tribune veramente piene piene. Dobbiamo dare l’esempio di un pubblico caldo e con tanti bambini che seguono la partita». (f.sca.)