A1 F - Semifinale scudetto: il Famila Schio supera Ragusa in gara 1

01.05.2016 00:17 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 360 volte
Fonte: Vicenzareport.it
A1 F - Semifinale scudetto: il Famila Schio supera Ragusa in gara 1

Buona la prima, per il Famila Wuber Schio. Questa sera al PalaRomare, le arancioni hanno conquistato gara 1 delle semifinali scudetto grazie alla vittoria, per 73-56, contro la Passalacqua Ragusa. In virtù di questo successo in questo incontro condotto fin dal primo minuto, le ragazze di coach Mendez si trovano quindi in vantaggio per 1-0 nella serie, al meglio delle tre partite, dalla quale uscirà una delle due finaliste che si contenderanno il titolo di campione d’Italia della massima serie di basket femminile.

Passando alla cronaca del big match delle 19.30, dopo la palla a due, Schio si porta subito sul 4-0 con una determinata Yacoubou. Brunson accorcia, 4-2, ma le scledensi avanzano e doppiano le avversarie, 8-4. Le aquile faticano a prendere il volo, mentre le padrone di casa giocano con fluidità e raggiungono il 19-12. Solo nel finale del quarto Little e Gonzalez riducono il passivo, 21-16.

In apertura di secondo parziale, il vantaggio di Schio raggiunge la doppia cifra, 26-16. Nonostante la difesa pressante e aggressiva delle arancioni, che ostacola le linee di passaggio, le ragusane recuperano terreno, 31-26, ma Anderson e Walker annullano il buon lavoro fatto dalle siciliane e ripristinano le dieci lunghezze di scarto, 38-28. Sulla sirena Little accorcia, 38-20.

Gorini inaugura la ripresa delle ostilità con un gioco da tre punti, 38-33. Poi però il Famila pigia sull’acceleratore e stacca le avversarie, 51-36. Dopo il fallo tecnico fischiato, per proteste, a Sottana, il sottomano di Nadalin e i personali di Brunson e Consolini valgono il nuovo-10, 51-41. Gatti colpisce dalla lunga distanza, 54-41, Little le risponde a tono e poi va ancora a bersaglio per il 54-46 dopo trenta minuti di gioco.

Nell’ultimo quarto la Passalacqua si spinge fino a -4, 58-54, ma poi va in stand by e non segna più. Schio ha vita facile e scappa a +18, 72-54. Due personali di Brunson fanno avanzare il tabellone, 72-54. L’ultima parola è di Macchi, il suo 1/2 dalla lunetta, vale il 73-56 finale. La serie si sposterà ora al PalaMinardi, dove martedì, alle 20.30, verrà disputata gara 2. Schio, che in caso di vittoria accederebbe alla finale, può contare su una panchina più lunga e su una maggiore propensione, considerati gli impegni in Eurolega, a giocare partite ravvicinate. Ragusa, invece, che nelle due passate stagioni ha visto sfumare all’ultimo il sogno dello scudetto, potrebbe trarre proprio da questa “fame di vittoria” la spinta per riportare la serie in parità. Per finire, nell’altra semifinale Lucca ha battuto Venezia per 77-73.

FAMILA WUBER SCHIO – PASSALACQUA SPEDIZIONI RAGUSA 73-56 ( 21-16; 38-30; 54-46 )

SCHIO: Yacoubou 14, Gatti 6, Sottana 9, Battisodo 5, Anderson 5, Masciadri, Walker 18, Zandalasini 3, Ress, Macchi 13, Bestagno. All.: Mendez.

RAGUSA: Consolini 1, Gorini 7, Valerio 3, Erkic, Ngo ne, Gonzalez 6, Nadalin 3, Little, Brunson 13, Micovic. All.: Lambruschi.