A1 F - Reyer Venezia vince di un soffio vs Ragusa

19.03.2018 00:57 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 112 volte
Fonte: Ufficio Stampa Reyer Venezia
Bestagno (19 punti)
Bestagno (19 punti)

Clima playoff al Taliercio, con l’Umana Reyer che apre il Reyer Day battendo 66-65 la Passalacqua Ragusa nella sfida di Round of Challenges tra seconda e terza della classifica.

L’avvio di gara è un botta e risposta tra Ndour (due canestri da 2) e Micovic (due triple) per il 6-4 orogranata al 2’30”. La partita resta in equilibrio, con un massimo margine di vantaggio di 4 punti per l’Umana Reyer (8-4 con Williams al 3′, 10-6 con Ruzickova al 3’30”) e Ragusa che impatta a quota 12 con Hamby subito dopo metà periodo e. dopo un nuovo +4 (17-13 al 7′) veneziano, passa in vantaggio (17-19) grazie alla difesa forte all’8′. Un gioco da tre punti di Bestagno chiude comunque i primi 10′ sul 20-19.

In avvio di secondo periodo, sono le orogranata ad alzare l’intensità difensiva, riprendendo il +4 (23-19) all’11’ e di nuovo (27-23) al 14′ con De Pretto, a chiusura di uno spettacolare contropiede con assist di Dotto. A cavallo di metà quarto è in ogni caso di nuovo parità (29-29), prima che un antisportivo di Gorini dia il là al break dell’Umana Reyer che, grazie alla precisione dalla lunetta, si porta prima sul 35-29 (16′) e poi sul 39-31 al 18’30”. E’ Soli, nel finale, a riavvicinare, con due liberi e un canestro, Ragusa fino al 39-35 dell’intervallo lungo.

Hamby riavvicina le ospiti a -2 in apertura di secondo tempo, con Micovic che risponde dall’arco (42-37 al 21′). Ragusa impatta a quota 42 al 22′, ma stavolta è Williams a colpire da 3. Dal 45-43 del 23′, l’Umana Reyer serra le fila in difesa e infila un parziale di 8-0 con Little e poi una Bestagno in grande evidenza, trovando per la prima volta il vantaggio in doppia cifra (53-43) al 27′. Ragusa prova la zona press, ma è sempre la numero 4 orogranata a respingere le avversarie a -9 (56-47), confermando la gran serata da 3 punti delle ragazze di Liberalotto (7/10 dopo 30!).

L’ultimo periodo si apre con tanti errori su entrambi i fronti, poi Consolini (a secco fino a quel momento) a firmare da sola un parziale di 0-5 per il 58-54 al 34′. L’Umana Reyer riprende 8 punti di vantaggio (64-56) con Williams al 36′ e ha ancora un margine di 5 punti (66-61) a -1’44”. Ragusa però riesce a limare punto su punto e, con Ndour, trova il 66-65 a -49”. Il punteggio non si muove più, anche grazie a Bestagno che, nell’ultimo possesso, recupera due volte il rimbalzo offensivo, dopo la palla gestita dall’attacco orogranata: pur senza trovare i due punti, l’Umana Reyer concede così a Ragusa solo la possibilità di un tentativo impossibile da metà campo e porta a casa il successo.

UMANA REYER VENEZIA – PASSALACQUA RAGUSA 66-65

Parziali: 20-19; 39-35; 56-47

Umana Reyer: Micovic 9, Bestagno 19, Carangelo 4, Kacerik, Williams 14, De Pretto 4, Sandri ne, Ruzickova 4, Dotto 2, Madera ne, Little 10, Togliani ne. All. Liberalotto.

Passalacqua: Consolini 7, Gorini 4, Spreafico 5, Formica 7, Stroscio ne, Miccoli, Soli 4, Hamby 15, Kuster 10, Ndour 13. All. Recupido.