A1 F - Ragusa si ributta in campionato alla caccia di se stessa

11.02.2017 10:11 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 114 volte
Fonte: Corriere di Ragusa
Nicholls
Nicholls

Dieci punti di differenza. Sono tanti, forse troppi per la Passalacqua che giovedì prossimo affronta il Galatasaray nella sua tana di Istanbul. Conquistare il passaggio del turno è perlomeno problematico. Dice coach Lambruschi: «Andiamo per giocare, togliamoci dalla mente la differenza canestri e poi vediamo cosa succede. In ogni caso si tratta di un confronto di altissimo livello che potrebbe servirci sicuramente per il campionato italiano». 

Le note positive del match contro le turche è il buono stato forma di Laura Nicholls, rientrata dopo due turni di stop in campionato e la velocità del gioco per alcuni frangenti della gara anche se la Passalacqua non è riuscita a tenere alto il ritmo. Il dovere giocare solo con sette elementi ha condizionato ma anche la qualità delle avversarie ha contato. Altra nota negativa, e non riguarda solo la partita di coppa, l’alta incidenza di errori al tiro. Una «tassa» che le biancoverdi pagano in modo salato e che impedisce loro di spiccare il salto nei momenti decisivi. Ora l’attenzione della Passalacqua è tutta rivolta a campionato e Final four perché la stagione abbia un senso e non vada perduta. La pratica Eurocup è praticamente chiusa e già domenica a Torino biosngerà tornare a vincere per non perdere ulteriori contatti con il gruppo di testa. Il sesto posto in classifica è risultato modesto e non depone bene per il finale di stagione. Altro discorso per la Final four di fine mese. Qui ci sarà innanzitutto Lucca da affrontare per la terza volta in questa stagione. Per arrivare in finale servirà la vittoria dopo le due sconfitte subite in campionato.