A1 F - Qui Schio: le orange pronte per la "battaglia" finale vs Lucca. Le parole di coach Mendez

Gara 1 finale scudetto: Martedì ore 20.30 (Sportitalia) al via la sfida contro Gesam Gas Lucca
 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 224 volte
Fonte: Ufficio stampa Famila Schio
A1 F - Qui Schio: le orange pronte per la "battaglia" finale vs Lucca. Le parole di coach Mendez

Siamo al redde rationem: il Famila Wuber Schio, dopo aver battuto la Passalacqua Ragusa in una semifinale splendidamente combattute e (soprattutto) vincente, ha davanti l’altro grande avversario di questi anni, la Gesam Gas Lucca.

In virtù del piazzamento in regular season le toscane avranno il favore del campo, quindi le prime due gare (10-12 Maggio ore 20.30) e l’eventuale quinta (20 Maggio) si disputeranno al PalaTagliate, per l’occasione ri-ampliato dopo i noti problemi strutturali. Tutte le partite saranno trasmesse in diretta su Sportitalia.

Le orange arrivano sicuramente determinate e cariche dopo la bella prova messa in campo contro le ragusane. Una prestazione non solo tecnica ma di grande cuore e tenuta contro una formazione che molto ha investito negli ultimi anni per conquistare il ruolo di protagonista nella massima serie. Vincere sulla Passalacqua è stato un segnale importante: siamo al termine di una stagione nuovamente lunga e intensa e non bisogna mai sottovalutare che le orange hanno giocato praticamente il doppio delle partite di tutte le altre squadre, una campionato in più contro le più forti formazioni del vecchio continente. Superare Ragusa, dopo la prestazione non brillante del PalaMinardi, è stata un ottimo segnale per tutto l’ambiente. “Adesso come prima o forse di più, ogni partita farà storia a sé – dice Miguel Mendez – sappiamo che per centrare l’obiettivo dobbiamo vincere almeno una volta sul campo delle nostre avversarie. Abbiamo nelle nostre corde il fatto di poter gestire entusiasmo o amarezza e questo è un aspetto importante”.

Il pubblico di Lucca aspetta con grande fermento questa finale dopo la cavalcata della regular season e proprio sul valore del team toscano il tecnico galiziano non ha mai avuto dubbi: “Comandano la classifica dalla prima giornata, con Dotto e Crippa che sono le migliori nei rispettivi ruoli, Harmon che si è espressa ad altissimi livelli e in generale tutta la squadra ha messo in campo molta corsa e intensità. Le partite con Venezia nelle semifinali, concluse entrambe dopo un supplementare, testimoniano la bontà del lavoro svolto da coach Diamanti”. Insomma, ancora scintille e ancora tanta lotta per le nostre orange: ma il Famila Wuber Schio ha dalla sua tradizione, volontà e una determinazione incrollabile. Molti sono caduti sotto i colpi dell’armata orange in questa stagione: non solo Ragusa ma anche Galatasaray, Fenerbahce, Kurks, Kosice. E’ ora di guardare verso l’obiettivo stagionale a testa alta e con sguardo fiero.