A1 F - Qui Ragusa - Coach Recupido: "Stiamo bene, cercheremo di fermare ancora Yacobou"

10.05.2018 08:39 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 144 volte
Fonte: Corriere di Ragusa
A1 F - Qui Ragusa - Coach Recupido: "Stiamo bene, cercheremo di fermare ancora Yacobou"

Non è finita la serie scudetto. La Passalacqua torna in campo stasera alle 19 (orario insolito infrasettimanale e quasi proibitivo per chi lavora) per cercare di pareggiare il conto con Schio e rinviare la questione scudetto a gara 5. L’esito e soprattutto il modo in cui le biancoverdi hanno prevalso sulle orange nella gara di martedi al PalaMinardi autorizzano una certa fiducia perché coach Giani Recupido sembra avere trovato il modo di bloccare fonti e terminali di gioco del quintetto di Pierre Vincent. Nella serata no di Cecilia Zandalasini ed Isabelle Yacoubou hanno certamente contato le «gabbie» strette attorno a loro dalle biancoverdi che grazie al loro gioco veloce sono stati capaci di infliggere una pesante sconfitta alle avversarie. 

Dice coach Recupido: «Stiamo trovando buone soluzioni sia su Yacobou che fa fatica a giocare contro le nostre lunghe che in velocità e dunque il piano partita sta funzionando. C’è stato un ottimo contributo da parte di tutti, e questo va a ulteriore merito di chi era in difficoltà e che invece nella gara di oggi ha tirato fuori qualcosa in più, e questo si vede non tanto nei punti segnati quanto dal linguaggio del corpo e dal contributo di intensità e di presenza in campo. A Gaia Gorini faccio certamente i complimenti perché lei era una delle atlete più in difficoltà e invece oggi ha tirato fuori una grande prestazione, maiuscola e di carattere, e sono contento per Maria Miccoli che è una ragazza di gran cuore, gran carattere e anche grandi capacità ma che giocando a Ragusa fa fatica a giocare in questi momenti, però è entrata al 37’ e si è presa le sue responsabilità senza paura». 

Al tecnico va il merito di avere dato fiducia e convinzione ala squadra dopo la doppia sconfitta di Schio e soprattutto di avere motivato chi dalla panchina non aveva dato finora il contributo atteso. Per gara 4 c’è attesa in tutto l’ambiente ragusano, saranno in oltre 1.500 sulle tribune per sospingere la squadra verso gara 5 di Schio che è in calendario domenica 13. Ma per il momento in casa Passalacqua si fanno i dovuti scongiuri e si pensa solo a vincere.