A1 F - Playout: delusione a Battipaglia, la Treofan sconfitta in gara2 da Vigarano

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 213 volte
Fonte: Ufficio Stampa PB'63
Rossini deluso dalla sconfitta
Rossini deluso dalla sconfitta

La Treofan Battipaglia viene sconfitta in casa dalla Meccanica Nova Vigarano in gara 2 dei playout di Serie A1. La vittoria della squadra emiliana riporta in perfetta parità la serie, annullando così la vittoria della scorsa settimana al PalaVigarano delle ragazze di coach Bochicchio.

Dopo il canestro iniziale di Zempare la Treofan Battipaglia torna prepotentemente in gara con un parziale di 8-0 aperto dalla tripla di Lea Miletic. Meccanica Nova Vigarano non ci sta e si riporta rapidamente sul -1 grazie alla statunitense Zempare, prima della tripla della connazionale in maglia Treofan Davis che riporta la squadra padrona di casa sul +4. La squadra di coach Andreoli trova il primo vantaggio della gara grazie ai due canestri consecutivi di Trebec, vantaggio che manterrà poi fino alla fine. Le Ladies riescono a riportarsi ad una sola lunghezza di distanza da Vigarano prima che un gioco da tre punti completato da Bagnara all’ultimo secondo riporti la squadra ospite sul +4.

Nel secondo quarto Vigarano prova ad allungare sulla Treofan fin dai primi minuti, ma una tripla di Miletic, coadiuvata da una penetrazione di Rozenberga, riporta le Ladies ad un solo possesso di distacco. La squadra di coach Bochicchio impedisce per due volte alle avversarie di allungare il distacco e trova con le due triple consecutive di Trimboli e Policari il 36-36 quando mancano 2 minuti al termine del primo tempo. Negli ultimi 120 secondi di gioco Vigarano ristabilisce il +4 prima della tripla sulla sirena di Orazzo che manda a riposo le squadre con un solo punto di differenza.

La terza frazione di gioco si apre con una tripla di Bagnara che non taglia le gambe alle Ladies, anzi, fornisce la carica giusta per arrivare per ben due volte al pareggio. Dopo 2 minuti di gioco è infatti Davis a trovare il pari in contropiede mentre alla metà esatta del quarto una tripla dall’angolo di Policari porta l’incontro sul 48-48. Il coach Andreoli è costretto a chiamare un time-out dal quale esce una squadra fortemente determinata e motivata, Meccanica Nova Vigarano approfitta del Fallo Tecnico commesso da Policari e con Reggiani e Zempare si riporta sul +6.

Nell’ultima frazione di gioco Rozenberga illude i numerosissimi tifosi del PalaZauli con il canestro del -1, ma Vigarano non ci sta a veder sfumare una gara per larghi tratti condotta e mette a segno un parziale di 11-0 che di fatto chiude la gara. Negli ultimi minuti l’incontro ha poco o nulla da dire, la Treofan Battipaglia prova ad arrivare ad un’insperata rimonta ma riesce solo a ricucire lo strappo fino al 68-76.

A proposito della gara il Patron della PB63 Giancarlo Rossini ha dichiarato: “Le partite si vincono con grinta e cuore. È impensabile concedere a sole due giocatrici, Zempare e Bagnara, 24 e 21 punti senza cercare di evitarlo. Prendendo 80 punti a partita diventa difficile vincere e diventa ancora più difficile se 5 giocatrici giocano più di 35 minuti.  Se durante gli allenamenti settimanali non prepari la difesa Show non ti puoi permettere di giocarla in partita, sperando che funzioni e risolva i problemi. Non abbiamo difeso e siamo arrivati alla fine della partita con gente che non si reggeva in piedi. Se non si troverà qualche rimedio al più presto andremo incontro ad una pesante sconfitta anche a Vigarano.”

Treofan Battipaglia – Meccanica Nova Vigarano 68 – 76 (19-23, 39-40, 51-54, 68-76)

TREOFAN BATTIPAGLIA: Orazzo* 12, Chicchisiola, Cremona, Miletic* 19, Trimboli* 7, Policari 6, Pinzan 5, Mattera, Andre’, De Rosa, Rozenberga* 8, Davis* 11. Allenatore: Bochicchio V.

MECCANICA NOVA VIGARANO: Trebec* 12, Gilli, Reggiani 8, Cupido* 6, Cigliani* 3, Vanin, Natali, Bagnara* 21, Bove 2, Zempare* 24. Allenatore: Andreoli L.