A1 F - Playoff: Famila Schio supera Ragusa e vola in finale scudetto

07.05.2016 01:24 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 395 volte
Fonte: Vicenzareport
Giorgia Sottana
Giorgia Sottana

Vittoria di carattere del Famila Wuber Schio, che in gara 3 di semifinale playoff, si è imposta, per 74-69 sulla Paassalacqua Ragusa ed ha così staccato il biglietto per la finale scudetto (la sesta consecutiva) contro la Gesam Gas Lucca. L’incontro, disputato alle 20.30 al PalaRomare, è stato intenso, avvincente e per lunghi tratti in equilibrio.

Passando ad un breve resoconto della gara delle 20.30, Il primo quarto è spumeggiante. Little inaugura le marcature dalla lunga distanza, 0-3, ma Anderson risponde con la stessa moneta, 3-3. Questo continuo rincorrersi, con sorpassi e controsorpassi, si ripete per tutta la frazione, che si chiude con le ospiti in leggero vantaggio, 21-23.

Nel secondo parziale, le biancoverdi, provano a scappare, 23-29, ma il quintetto arancione è compatto nel macinare canestri, in più, sul versante difensivo, la zona produce i suoi frutti nel limitare le incursioni delle aquile, così le arancioni si portano a ridosso delle avversarie, 32-33. Grazie ad una bella giocata di Consolini, che aspetta con pazienza il momento giusto per colpire, le siciliane vanno negli spogliatoi sopra di tre punti, 37-40.

Alla ripresa del gioco, dopo la pausa lunga, Schio riporta subito il match in parità, 40-40. Sul 47 pari, due stoccate vincenti di Anderson e di Walker  valgono il +4, 51-47. Gonzalez accorcia, 51-49, ma il Famila riesce comunque a trovare buone soluzioni per incrementare un vantaggio che, a due giri di lancette dalla fine, è di sei punti, 56-50. Micovic, appena entrata trova un canestro importante dalla lunga distanza, 56-53. Sottana fa solo 1/2 dalla lunetta, 57-53. Sulla sirena, Little accorcia ancora, 57-55.

Gli ultimi, decisivi minuti vengono inaugurati da un bel gioco a due tra Little e Brunson, che insacca il 57 pari. Anderson alza la parabola per il momentaneo +2, 59-57, ma subito un sottomano di Little riporta il tabellone in equilibrio, 59-59. Anderson e Gatti costruiscono un piccolo vantaggio, 65-61, che Gorini presto riduce, 65-61. La Passalacqua cambia marcia e impatta 67-67. Cinque punti di Sottana mettono un po’ di spazio tra le arancioni e le biancoverdi, 72-67, tanto che i due liberi di Little, oramai, servono a poco, 72-69, anche perché Schio ha ancora benzina nel serbatoio. Dopo quaranta minuti di lotta, le arancioni possono festeggiare il 74-69.

SCHIO: Yacoubou 15, Gatti 9, Sottana 14, Battisodo ne, Anderson 17, Masciadri, Walker 11, Zandalasini, Ress 1, Macchi 7, Bestagno ne

RAGUSA: Consolini 8, Gorini 6, Valerio ne, Erkic 13, Ngo Ndjock, Gonzalez 2, Nadalin 9, Little 17, Brunson 7, Micovic 7

Ilaria Martini