A1 F - Playoff, buona la prima per la Reyer Venezia vs la Fixi Torino

04.04.2018 10:41 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 156 volte
Fonte: Ufficio Stampa Reyer Venezia
Williams (16 punti)
Williams (16 punti)

Contro un’ostica Fixi Piramis Torino, l’Umana Reyer porta a casa Gara1 dei Playoff Sorbino di A1 femminile facendo emergere alla distanza la maggior solidità e andrà venerdì in Piemonte a giocarsi la prima possibilità di accedere alla semifinale dopo il 74-57 al Taliercio.

L’approccio al match delle orogranata (in campo con Carangelo, Williams, De Pretto, Walker e Ruzickova) è quello giusto: due canestri di De Pretto, due liberi di Williams e due punti di Walker su recupero difensivo valgono l’8-0 dopo 2’30”. Gill sblocca Torino dopo uno 0/2 dalla lunetta e apre un parziale di 0-6 che riporta le ospiti in partita a metà quarto. Con la difesa e il predominio a rimbalzo, l’Umana Reyer si riporta avanti di 6 (12-6 all’8′), trovando in Walker la protagonista (10 punti) nel 16-10 con cui si va al primo intervallo.

Le orogranata mantengono il vantaggio tra i quattro e i sei punti in avvio di secondo quarto, con Bestagno e Williams a segno per il 20-14 al 13′, poi l’Umana Reyer torna ad alzare l’intensità difensiva (stoppate di Ruzickova e Williams) e allunga di nuovo, con un gioco da tre punti di Bestagno (su assist di Kacerik) e poi ancora con la numero 4 per il 25-17 a metà periodo. Torino ci prova con la zona pressing e, con la crescita di Tikvic, costringe la panchina veneziana al time out al 16′ sul 25-23. La squadra di Rigfa impatta però al rientro in campo con Milazzo e riesce anche a portarsi in vantaggio, sempre con i punti di Tikvic: 27-28 al 18’30” e 28-30 al 19’30”, con Carangelo che trova i punti del pareggio a quota 30 dopo 20′.

Torino si riporta in vantaggio con Brunner in avvio di ripresa, poi, dopo una fase confusa (con anche un tecnico per Carangelo), l’Umana Reyer infila un parziale di 8-1 per il 38-33, con Ruzickova che finalmente si sblocca anche al tiro dopo i tanti rimbalzi raccolti. Dopo il time out torinese, Walker si infortuna alla caviglia ricadendo a terra dopo una stoppata su Gill, ma le orogranata trovano la giusta intensità e, sfruttando il buon momento di Ruzickova, mantengono il vantaggio tra i cinque e i sette punti, anche se la tripla finale di Bocchetti (la prima della partita, dopo 13 tentativi veneziani e 9 torinesi!) consente alla Fixi Piramis di andare all’ultimo intervallo sul 48-44.

E’ ancora una tripla di Bocchetti, al 31′, l’ultimo sussulto ospite (50-49): Williams sblocca infatti finalmente anche l’Umana Reyer nel tiro pesante e subito dopo recupera palla per il 55-49 al 31’30”, con pronto time out torinese. Ma le orogranata non commettono più l’errore di abbassare l’intensità e arrivano per la prima volta a un vantaggio in doppia cifra con Sandri al 33′. Torino prova a riavvicinarsi (61-54) subito dopo metà quarto, ma coach Liberalotto chiama subito time out e l’Umana Reyer ritrova la concentrazione per chiudere definitivamente i conti: dal 63-56 del 36′, il parziale finale è infatti di 11-1 e arriva così la vittoria orogranata per 74-57.

UMANA REYER VENEZIA – FIXI PIRAMIS TORINO 74-57

Parziali: 16-10; 30-30; 48-44

Umana Reyer: Micovic ne, Bestagno 14, Carangelo 4, Kacerik, Williams 16, De Pretto 10, Sandri 2, Ruzickova 12, Dotto 6, Madera ne, Togliani ne, Walker 10. All. Liberalotto.

Fixi Piramis: Pertile, Tikvic 16, Verona, Milazzo 5, Quarta, Trucco 6, Marangoni 2, Bocchetti 11, Salvini, Brunner 10, Gill 7. All. Riga.