A1 F - Lucca torna a vincere, domata Broni

19.03.2018 01:05 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 127 volte
Fonte: Ufficio Stampa Le Mura Lucca
Udodenko (18 punti)
Udodenko (18 punti)

Lucca torna a vincere, domata Broni

Alla fine vince la squadra più forte ma Broni vende cara la pelle nonostante le assenze pesanti.
Lucca mette grande intensità sul parquet, limitando le palle perse, come chiesto in settimana e trova il modo di mandare a referto la giovane Salvestrini ed esordire Nottolini.
La cronaca
Partenza a singhiozzo per le ragazze di coach Serventi che affrettano qualche tiro di troppo ma Broni è imprecisa e alla metà del primo quarto arriva il tentativo di allungo lucchese frutto più delle tante palle perse delle ospiti che di un gioco armonioso in attacco.
Lucca raggiunge il massimo vantaggio sul 10-3 a 4 minuti dal termine ma non riesce a capitalizzare sui due falli personali di Van Grinsven e Broni ricuce fino al 16-12 di fine quarto grazie alle buone conclusioni di Ravelli.
Il secondo quarto parte con altro piglio per le ragazze di Serventi che riescono a correre in transizione ma soprattutto trovano buone soluzioni dall’arco dei 6.75 con Udodenko per il 24-12 a 7.57 dall’intervallo che costringe Sacchi al time-out.
La difesa lucchese si fa sempre più convincente e crea palle perse a ripetizione e facili punti in contropiede, l’attacco ospite fatica a trovare non solo la retina ma anche buoni tiri e solo nell’ultimo minuti di tempo riesce a smuovere il tabellone da quota 16.
All’intervallo Lucca è avanti 39-22.
Al rientro dagli spogliatoi le biancorosse sprecano molto e Broni si riporta sul -10 a 4.53 dal mini-intervallo grazie alle triple di Ravelli e Pavia (49-39).
Ma per mettere pressione le ospiti si caricano di falli e le biancorosse hanno gioco facile dalla lunetta per trovare il nuovo allungo. Si va agli ultimi 10 minuti con Lucca in controllo sul 55-41.
L’ultimo quarto si tramuta ben presto in una passerella con entrambi i coach che allungano le rotazioni e le giocatrici che calano l’intensità sul parquet.
Da segnalare in casa Lucca il canestro della giovane Salvestrini e l’esordio in campionato di Nottolini, in casa Broni il canestro di Fusari.
Il finale premia le biancorosse 80-62 alla sirena.
Il commento
A fine gara fa il bilancio coach Serventi:”Questa vittoria sicuramente vale molto per il morale, avevamo bisogno di un risultato positivo. Sapevo che non sarebbe stata facile perché loro sono una squadra che gioca duro e noi non eravamo a posto di testa. Devo dire che la squadra ha lavorato bene con grande attenzione, dobbiamo ancora migliorare, però faccio i complimenti alle ragazze che hanno dimostrato attaccamento alla maglia. Abbiamo giocato molto bene in difesa trovando buoni canestri. La nostra difesa determina spesso il nostro attacco. Avevo chiesto in settimana di perdere meno palloni e le ragazze mi hanno ascoltato perdendone meno del solito”.
Serventi plaude anche al settore giovanile “Voglio ringraziare le nostre Salvestrini e Nottolini che ho avuto la possibilità di far giocare, questi minuti se li sono meritati per il duro lavoro che svolgono sempre in settimana, è un premio non solo loro ma anche del lavoro delle Mura Spring e di coach Rastelli che ci aiuta moltissimo durante gli allenamenti.”

Gesam Gas & Luce Lucca vs Pall. Femm. Broni  80-62 (16-12; 23-10 ; 16-19 ; 25-21)

Gesam Gas & Luce Lucca: Nottolini, Melchiori 5, Battisodo 11, Striulli 4, Tognalini, Roberts 12, Crippa 13, Brunetti, Salvestrini 2, Udodenko 18, Drammeh 11, Nicolodi 4. All. Serventi

Pall. Femm. Broni: Costa ne, Moroni 3, Pavia 5, Bonasia 2, Strozzi, Ravelli 14, Castello 4, Premasunac 11, Van Grinsven 21, Fusari 2. All. Sacchi