A1 F - La Reyer vince in volata come in gara1, il Fila saluta con gli applausi del PalaLupe

25.04.2016 01:35 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 279 volte
A1 F - La Reyer vince in volata come in gara1, il Fila saluta con gli applausi del PalaLupe

Si chiude ai quarti di finale l'avventura play off del Fila San Martino. In gara2 le Lupe non riescono a ribaltare il pronostico con l'Umana Venezia, che bissa il successo di gara1 con un risultato molto simile (era finita 81-68 al Taliercio), al termine di una partita che anche in questo caso ha visto le ragazze di Abignente giocarsela alla pari quasi fino alla fine. I dettagli hanno fatto la differenza in favore della Reyer, che si guadagna così il pass per la semifinale, ma le giallonere escono a testa alta e fra gli applausi del proprio pubblico, a coronamento di una serata di grandi emozioni in un palasport stracolmo già mezz'ora prima della palla a due.
 
1° QUARTO. In un PalaLupe subito caldissimo, il primo canestro della partita è firmato da Bailey in sospensione. Tra le ospiti a sorpresa non c'è Caterina Dotto, bloccata dalla febbre, ma è l'altra ex Sandri a realizzare da fuori, con l'aiuto del ferro, il primo vantaggio Reyer sul 4-5. La prima frazione è un continuo botta e risposta, con le veneziane che provano un miniallungo al 7' con la tripla di Ruzickova (10-15), subito replicata però dall'altra parte da Filippi. Per intensità e voglia la partita è uno spettacolo: ancora Bailey (10 punti nel solo primo quarto) riporta avanti le sue nell'ultimo minuto, prima dei liberi di Pan che fissano il risultato sul 21-22 al 10'.
 
2° QUARTO. Si prosegue sul filo dell'estremo equilibrio, con Davis a firmare il sorpasso sul 25-24 (13'). I rimbalzi offensivi di Christmas sono un problema per la squadra di casa, proprio come in gara1, ma Pascalau comunque risponde a Fontenette con 4 punti in fila per il 29-26 del 15'. Anche Pan è entrata in ritmo e con 5 punti consecutivi firma il 31-31, spingendo le giallonere ad alzare ulteriormente la pressione in difesa. Al 19' Filippi trova così il massimo vantaggio del primo tempo (39-33), anche se dall'altra parte una tripla di Fontenette è importante per riavvicinare le ospiti in prossimità dell'intervallo, al quale si arriva con le Lupe avanti 41-38.
 
3° QUARTO. Christmas prova a ridurre le distanze al rientro sul parquet, ma San Martino risponde presente e ancora con la bomba di Filippi si porta sul 48-41. Il terzo fallo di Bailey è tuttavia una tegola pesante per le padrone di casa, così come la tripla successiva di Carangelo. È ancora da dietro l'arco che Christmas riporta l'Umana a un possesso di distanza (50-47 al 26'), ma l'intensità è sempre alta, e il palazzetto esplode di nuovo per la bomba del +7 di Davis (56-49). Qui arriva il canestro che cambia l'inerzia della gara, una tripla di tabella di Pan (14 punti per lei) che rianima la Reyer, capace di presentarsi all'ultima pausa sul -1 grazie a un altro tiro pesante di Bagnara.
 
4° QUARTO. Venezia è in ritmo, e Christmas dalla lunetta la riporta avanti dopo quasi 20' (58-59). L'americana della Reyer non si ferma, guidando le sue sul 58-65 (33') a chiusura di un break di 16-2 che fa malissimo. Il Fila però c'è ancora: è Bailey a tornare a segnare in entrata il 63-67, e anche quando Ruzickova prova a ricacciarle indietro (65-73 al 37') le Lupe rispondono con Pascalau e Gianolla, per il 70-74 a 2' dalla fine. C'è anche spazio per qualche recriminazione per un mancato fischio su un contatto sul tiro di Bailey, alla quale viene invece sanzionato fallo nel tentativo di recuperare il pallone. Ed è proprio dalla lunetta che le ospiti trovano il definitivo allungo per chiudere sul 70-81, non prima però della meritata standing ovation che a 20" dal termine i tifosi gialloneri dedicano alle loro ragazze, le quali salutano i play off con onore dopo una straordinaria stagione.

Fila San Martino - Umana Reyer Venezia  70-81
 
BASKET SAN MARTINO: Filippi 12 (1/1, 2/4), Favento 2 (1/2, 0/3), Tonello (0/1 da tre), Amabiglia ne, Fassina ne, Bailey 17 (7/13, 1/4), Beraldo ne, Pascalau 13 (3/6, 1/1), Gianolla 10 (4/4, 0/3), Sbrissa 2 (1/1), Fabbri 7 (3/5), Davis 7 (2/5, 1/3). All. Abignente.
REYER VENEZIA: Carangelo 10 (0/1, 1/5), Porcu ne, Christmas 18 (4/8, 1/4), Pan 14 (2/2, 2/3), Bagnara 10 (1/1, 2/2), Sandri 3 (1/2 da tre), Formica (0/2, 0/1), Ruzickova 17 (6/10, 1/2), Cubaj ne, Fontenette 9 (1/5, 1/3). All. Liberalotto.
ARBITRI: Gagno di Spresiano (TV), Capozziello di Brindisi e Raimondo di Roma.
PARZIALI: 21-22, 41-38, 58-57.
NOTE: Uscita per 5 falli: Bailey (40'). Fallo antisportivo: Davis (40'). Fallo tecnico: Bailey (40'). Tiri da due: San Martino 22/37, Venezia 14/29. Tiri da tre: San Martino 5/19, Venezia 9/22. Tiri liberi: San Martino 11/16, Venezia 26/32. Rimbalzi: San Martino 28 (Bailey 10), Venezia 35 (Christmas 12). Assist: San Martino 15 (Gianolla 5), Venezia 9 (Carangelo, Christmas e Pan 2).