A1 F - Famila Schio supera ancora Napoli e approda in finale scudetto

27.04.2018 22:59 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 192 volte
Fonte: Vicenza Report
A1 F - Famila Schio supera ancora Napoli e approda in finale scudetto

Ancora una vittoria per il Famila Wuber Schio contro la Saces Mapei Givova Dike Napoli sul parquet della palestra B di via Argine, nel quartiere di Ponticelli. Le scledensi, dunque, hanno bissato il successo di due giorni fa, e chiuso le semifinali Playoff Sorbino, della serie A1 di basket femminile, sul 3-1. Un risultato che ha consegnato alle vicentine il pass per la finale scudetto, dove troveranno una tra Venezia e Ragusa, le due protagoniste dell’altra semifinale (attualmente le lagunari conducono per 2-1 e domani, in gara 4, potrebbero chiudere i giochi).

Ad aprire le danze di questa gara 4, dopo un minuto dalla palla a due delle 20.30, è Zandalasini, 0-2. Cinili e Harmon ribaltano il risultato, 5-2, ma poi è il Famila a suonare la carica. Pur senza Miyem, bloccata da un problema fisico (al suo posto Zofia Hruscakova), le arancioni macinano gioco e piazzano un corposo break di 2-12, che vale il +7, 7-14. Il PalaVesuvio si infiamma alla tripla di Gemelos, 10-14, ma l’apporto alla causa della guardia greca si limita a questo: niente a confronto della prestazione monstre di gara 2 e alla prima sirena le ospiti conducono per 12-18.

Nei primi minuti del secondo periodo il divario tra le formazioni rimane pressoché costante (oscillando tra le 5 e le 7 lunghezze), senza grandi emozioni. L’agonismo va crescendo con contatti sempre più al limite del fallo e quando il Famila, al giro di boa della frazione, raggiunge la doppia cifra di margine, 22-33, improvvisamente la freccia gira e punta su Napoli. Le partenopee, prese per mano da Harmon, recuperano terreno, 29-33, e poi, sfruttando appieno il libero e l’extra possesso concessi per un fallo tecnico alla panchina di Schio, impattano sul 33 pari. Tutto da rifare, dunque, per le scledensi, che non si perdono d’animo, mantengono alta la concentrazione e nel giro di sessanta secondi, recuperano tutto il loro tesoretto, 34-45.

Poca lucidità e poco bel basket, sul parquet, al rientro in campo dopo l’intervallo lungo. Nonostante i molti errori da entrambe le parti, il Famila continua a tenere il pallino del gioco: dal +11 di apertura, infatti, le ragazze di coach Vincent passano per il +7, 40-47, ma poi chiudono di nuovo a +11, 42-53. Più vivo e frizzante, invece, l’ultimo atto della contesa, aperto da Yacoubou con la sua specialità: un giro sul perno che vale il 42-55. Gonzlez e Cinili ricuciono, 47-55, ma è ancora il centro francese ad andare a bersaglio: suoi tutti i punti delle arancioni fino al 52-60. Harmon ci crede e sigla il -4, 56-60. Le campane si affidano al talento e alle conclusioni individuali, mentre le venete puntano più sul gioco corale. Una carta che, alla lunga, si rivela vincente, e che regala a Schio questo importante successo.

Napoli: Di Battista ne, Gonzalez 10, Cinili 11, Pastore 2, Carta 3, Diene 4, Harmon 24, Dacic 2, Gemelos 9, De Cassan

Schio: Yacoubou 28, Gatti, Tagliamento ne, Anderson 13, Masciadri, Hruscakova 4, Zandalasini 9, Ngo Ndjock ne, Dotto 6, Macchi 13

Ilaria Martini