A1 F - Famila Schio sbanca il PalaVesuvio in Gara3

26.04.2018 01:15 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 217 volte
Fonte: Vicenza Report
A1 F - Famila Schio sbanca il PalaVesuvio in Gara3

Vittoria ampia e meritata quella che il Famila Wuber Schio ha colto ieri sera, contro la Saces Mapei Givova Dike Napoli, sul parquet del PalaVesuvio, nel quartiere Ponticelli. Forti di questo successo, per 49-74, le ragazze di coach Vincent si portano in vantaggio, 2-1, nella semifinale scudetto dei Playoff Sorbino di basket femminile di serie A1. Il quarto atto della serie, al meglio delle cinque partite, è in programma domani, venerdì 27, sempre in Campania, con palla a due alle 20.30. 

Avvio deciso del Famila Wuber Schio che al terzo minuto conduce già per 0-7, grazie alle conclusioni vincenti di Miyem e di Macchi (la cui tripla la porta a quota 8.001 punti segnati in carriera). Gemelos interrompe il monologo delle scledensi, 2-7, ma si tratta solo di una pausa, perché poi le ospiti riprendono il discorso e schizzano a +14, 4-18. La Dike arranca però non molla e, presa per mano da Harmon, Dacic e Gemelos (mortifera in gara 2), riapre l’incontro, che alla prima sirena vede le arancioni in leggero vantaggio, 16-24.

Poche idee, per Napoli, in attacco. Schio invece è più propositivo e rimpolpa il suo vantaggio, 16-30. Il primo centro della Dike arriva, per mano di Harmon, solo al quarto minuto, 18-30, ma non è, come il folto pubblico partenopeo si aspetterebbe, il preludio di un recupero atto a riaprire i giochi, perché le arancioni piazzano un break davvero pesante, che vale il 18-41. Solo nei frangenti finali del periodo le napoletane riescono a limare il passivo, che rimane comunque consistente, 24-43.

Alla ripresa delle ostilità dopo l’intervallo lungo, le padrone di casa spaventano le ospiti con un 6-0 che vale il -13, 30-43. Il Famila è in affanno, tanto che trascorrono quasi cinque minuti prima che arrivi un canestro, di Zandalasini, 30-45. Napoli assottiglia ancora il suo svantaggio, senza riuscire mai scendere sotto la doppia cifra, 38-49. L’ultima parola della frazione è di Miyem, che va a bersaglio dalla media distanza e dalla lunetta, per il 38-52 del trentesimo.

La forbice è ampia, ma non certo impossibile da chiudere, però la Dike non sembra avere abbastanza carburante per la sterzata decisiva. Le ampie rotazioni del Famila si traducono in forze fresche (Tagliamento, Ngo, Ndjock e Masciadri), sulle quali contare per amministrare il vantaggio. Schio, infatti, sale senza problemi a +22, 40-62, forte di un 2-10, che taglia le gambe alle campane. Gemelos e Diene non mollano, ma le loro conclusioni sono poca cosa di fronte al tiro al bersaglio delle avversarie. Al PalaVesuvio finisce 49-74, con il Famila che ha dalla sua il match point per accedere alla finale.

Napoli: Di Battista, Gonzalez, Cinili 17, Pastore 3, Carta, Diene 2, Harmon 12, Dacic 2, Gemelos 13, De Cassan

Schio: Yacoubou 10, Gatti 6, Miyem 15, Tagliamento 4, Anderson 13, Masciadri 2, Zandalasini 7, Ngo Ndjock 2, Dotto 7, Macchi 8

Ilaria Martini