A1 F - Elcos Broni, termina con una sconfitta a Napoli il 2018 delle biancoverdi

23.12.2018 11:00 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A1 F - Elcos Broni, termina con una sconfitta a Napoli il 2018 delle biancoverdi

La Elcos Broni esce sconfitta dal PalaVesuvio di Napoli contro la Dike Napoli. La formazione oltrepadana lotta per oltre mezzora, ma poi cede nel finale sotto i colpi delle partenopee che lasciano le avversarie a meno 15. Le ragazze di Fontana chiudono dunque al quarto posto il girone di andata, perché vengono staccate dalla Passalacqua Ragusa, ora terza solitaria, che si impone sul campo della Treofan Battipaglia. La buona notizia è che finalmente si è rivista in campo anche la capitana Enrica Pavia, entrata sul parquet nel terzo quarto. Partenza a razzo delle padrone di casa che al 3' sono già a +7 (9-2) con un canestro di Courtney Williams, ma 5 punti consecutivi firmati da Laura Spreafico consentono alle oltrepadane di rimettersi in scia (9-7). La Dike torna a +6 (15-9) in un amen ed è nuovamente la comasca della Elcos a mettere nella retina il nuovo -2 (19-17). Da quel momento però la luce in casa Broni si spegne, perché le partenopee prendono il comando delle operazioni e una bomba di Pastore fissa il punteggio sul 27-19 con cui si conclude il primo quarto di gioco. Le ragazze di coach Alessandro Fontana non ci stanno e tornano a meno 3 al 13' (31-28), le padrone di casa scappano ancora, ma Broni riesce nuovamente ad aggiustare la situazione (40-37) quando manca un minuto e 38 secondi alla pausa lunga. Niente da fare perché la Dike piazza un altro 6-0 di parziale e solo un canestro di Wojta a due secondi dalla fine del periodo consente alla Elcos di chiudere a meno 9 (46-37). Nel terzo quarto succede veramente di tutto con le squadre che alzano ulteriormente le percentuali al tiro. Dopo il primo canestro di Napoli (48-39), Broni mette le marce alte ed inizia la sua lenta e progressiva risalita, prima una bomba di Wojta vale il -1 (48-47), poi le oltrepadane tornano a -5 ma Milic firma con un libero il pareggio (54-54). Nuova parità a un minuto e 3 secondi dalla fine del periodo (63-63). La Elcos mette il naso avanti per la prima volta nella serata con una bomba di Bonasia (65-66) però dall'altra parte arriva la replica di Tagliamento per il 68-66 con cui si chiude alla mezzora di gioco. Nell'ultimo quarto la Elcos regge fino al 74-70, poi la formazione di casa prende il largo, mandando letteralmente in tilt la difesa delle oltrepadane, che purtroppo subiscono il passivo più pesante della stagione dopo il -22 nell'opening day contro la capolista Venezia. Insomma una sconfitta, la quarta in questa prima parte di stagione, che comunque non ridimensiona il buon cammino della squadra oltrepadana. La Elcos subito dopo il match ha fatto rientro a casa, quindi il rompete le righe per Natale.