A1 F - Coppa Italia: Schio supera Venezia e vola in finale

25.02.2017 20:54 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 148 volte
Fonte: Area Comunicazione Lega
A1 F - Coppa Italia: Schio supera Venezia e vola in finale


COPPA ITALIA "TROFEO UMANA" 2017: SCHIO VINCE IL DERBY VENETO E CONQUISTA LA FINALE 

VENEZIA - Spalti gremiti, bellissime maschere a ricordare a tutti che Venezia è pur sempre la città del Carnevale per eccellenza, il presidente federale Giovanni Petrucci in parterre e l’inno di Mameli eseguito dalla banda, gli ingredienti che hanno dato il via alla Umana Cup, la final four di Coppa Italia di Serie A1.

Degno preludio al derby tra la squadra di casa della Reyer, per l’occasione in campo con una divisa “limited edition” con motivi della maschera di Arlecchino, e il Famila Schio, reduce dalla splendida qualificazione ai quarti di finale di Eurolega ma anche dall’avvicendamento sulla panchina dove Mendez, ricordato da uno striscione della curva orange, ha lasciato il posto a Procaccini, e alla caccia del successo numero 10 in Coppa Italia.

Una sfida scoppiettante fin dalla palla a due iniziale, con il botta e risposta Micovic-Macchi per il 5-5 dopo 2’, preludio al tentativo di fuga di Venezia ispirato da Walker (8 punti nel primo quarto) per il +6 (11-5) dopo nemmeno 4’. Procaccini cambia quasi tutto il quintetto ed è Sottana a suonare la carica con 7 punti consecutivi: parziale di 2-11 e ribaltone alla prima sirena, 15-19.

Equilibrio e spettacolo anche nel secondo quarto, che inizia nel segno di Walker (14 a metà gara ma anche 2 falli che costringono coach Liberalotto a richiamarla in panchina) e si conclude nel segno di Macchi, che incanta gli oltre 3000 del Taliercio segnando 11 punti in 7’ mandando Schio avanti al riposo (35-41).

Al rientro dagli spogliatoi Zandalasini con due perle consecutive (la seconda dopo un assist schiacciato a terra a tutto campo da cineteca di Macchi) issa Schio al massimo vantaggio 35-45; Venezia non trova punti dalle esterne e Walker e Ruzickova (24 punti in coppia dopo 30’) hanno problemi di falli, così nonostante la buona volontà il distacco rimane invariato fino al 45-53 della penultima sirena.

Ruzickova apre le danze nell’ultimo quarto con il punto numero 10 che regala l’ultimo sussulto alla Reyer (47-53); la risposta di Schio è un parziale di 0-14 per il 47-67 del 37’ che mandano in onda con largo anticipo i titoli di coda.

Il Famila Schio è la prima finalista (55-67 il finale) dell’edizione numero 32 della Coppa Italia, per l’ottava edizione consecutiva, e Macchi la MVP con una prestazione da 15 punti, 4/6 dal campo, 8 rimbalzi e 4 assist.
 

Umana Reyer Venezia - Famila Wuber Schio 55 - 67 (15-19, 35-41, 45-53) 
UMANA REYER VENEZIA: Micovic M. 8 (0/1, 2/3), Melchiori F. (0/1), Carangelo D. 6 (1/5, 1/5), Sandri M. , Cubaj L. (0/1), Ruzickova M. 12 (6/11), Dotto C. 6 (1/3, 1/2), Madera S. NE , Togliani A. NE , Fontenette A. 7 (3/12, 0/1), Walker A. 16 (6/12, 0/2), Favento S. (0/1, 0/1), All. Liberalotto Andrea
FAMILA WUBER SCHIO: Martinez Prat N. 4 (2/6, 0/1), Bestagno M. 1 (0/3), Gatti G. 2 (1/1), Miyem N. (0/4, 0/1), Tagliamento M. 2 (1/2, 0/1), Anderson J. 13 (5/7, 1/4), Masciadri R. 2 (1/1, 0/1), Zandalasini C. 11 (5/10), Sottana G. 9 (3/6, 1/3), Ress K. 8 (3/3), Macchi L. 15 (2/3, 2/3), All. Mendez Miguel
ARBITRI:Daniele Alfio Foti, Angela Rita Castiglione, Diletta Bandinelli
NOTE:  Umana Reyer Venezia tiri da due 17/47 (36,2%), tiri da tre 4/14 (28,6%), tiri liberi 9/11 (81,8%), rimbalzi dif. 27, off 9, palle perse 17, rec. 17. Famila Wuber Schio tiri da due 23/46 (50%), tiri da tre 4/14 (28,6%), tiri liberi 9/14 (64,3%), rimbalzi dif. 32, off 8, palle perse 15, rec. 19.