A1 F - Coppa Italia: Schio suona la decima vittoria e...Lucca

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 115 volte
Fonte: Area Comunicazione LBF
A1 F - Coppa Italia: Schio suona la decima vittoria e...Lucca

VENEZIA - Il Famila Schio vince la sua decima Coppa Italia al termine di una delle finali più belle degli ultimi anni. Non inganni il risultato finale di 80-66 perché Lucca è stata avversaria degna della squadra con lo scudetto sul petto, conducendo fino a metà gara (30-31) e restando in scia fino a 5’ dalla fine (61-58), prima che Zandalasini, con 8 punti nell’ultimo quarto consegnasse il successo della stella alla squadra del presidente Marcello Cestaro.

Dopo un avvio di partita in cui Schio segnava solo con Anderson (13 punti dei 15 totali della squadra nel solo primo quarto) mentre Lucca trovava in Wojta e Pedersen delle valide alternative alla serata non particolarmente brillante di Harmon (6 punti e 2/13 al tiro) per il 15-20 del primo quarto, vantaggio che arrivava fino ad un massimo di 10 punti (15-25), Schio trovava più intensità in difesa e buone intuizioni da Sottana arrivando con il fiato sul collo a Lucca sulla sirena di metà gara (30-31).

Sullo slancio Schio tentava la fuga (45-39), ma pur con Dotto gravata di falli (15 alla fine i punti della play azzurra) Lucca si aggrappava alla voglia di mettere in bacheca il suo primo trofeo e alla penultima sirena l’equilibrio era pressoché perfetto: 53-52.
L’ultimo quarto si apriva nel segno di Zandalasini che con 4 punti in fila scriveva il 61-54; Pedersen e Wojta ricucivano fino al 61-58 preludio al determinante parziale di 8-0 con cui Schio portava per la prima volta il suo vantaggio in doppia cifra (69-58).
Lucca non ne aveva più e Anderson suggellava con la tripla numero 7 una serata per lei da record da quando è in Italia: 33 punti in 33’ con 5/7 da 2, uno stratosferico 7/10 da 3, 2/2 dalla lunetta, 6 rimbalzi, 2 assist e 37 di valutazione.

Alla cerimonia di premiazione, impeccabile come tutta l’organizzazione Reyer di questa Umana Cup, dopo gli applausi strameritati per Lucca, il trofeo MVP veniva consegnato all’unanimità a Jolene Anderson e la Coppa Italia, la decima della sua storia, al Famila Schio di coach Mauro Procaccini!

Famila Wuber Schio - Gesam Gas Lucca 80 - 66 (15-20, 30-31, 53-52)
FAMILA WUBER SCHIO: Martinez Prat N. 8 (3/3, 0/1), Bestagno M. , Gatti G. (0/1), Miyem N. 6 (1/3), Tagliamento M. , Anderson J. 33 (5/7, 7/10), Masciadri R. (0/1), Zandalasini C. 12 (4/7), Sottana G. 9 (1/4, 1/2), Ress K. 2 (1/4), Macchi L. 10 (3/6, 1/3), All. Procaccini Mauro
GESAM GAS LUCCA: Battisodo V. 8 (2/5, 0/2), Landi A. NE , Tognalini F. 3 (0/2, 1/2), Pedersen K. 13 (6/10), Dotto F. 15 (4/8, 2/3), Wojta J. 15 (5/9, 1/3), Harmon J. 6 (2/13), Crippa M. 6 (1/4, 1/2), Miccoli M. NE , Salvestrini C. NE , Ngo Ndjock M. (0/2), Mandroni M. NE , All. Diamanti Mirko
ARBITRI:, ,
NOTE: uscite per 5 falli Crippa Martina Famila Wuber Schio tiri da due 18/35 (51,4%), tiri da tre 9/17 (52,9%), tiri liberi 17/18 (94,4%), rimbalzi dif. 26, off 3, palle perse 19, rec. 21. Gesam Gas Lucca tiri da due 20/53 (37,7%), tiri da tre 5/12 (41,7%), tiri liberi 11/14 (78,6%), rimbalzi dif. 23, off 16, palle perse 18, rec. 20.