A1 F - Broni ha presentato il primo acquisto: Laura Spreafico

09.06.2018 18:53 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 183 volte
A1 F - Broni ha presentato il primo acquisto: Laura Spreafico

Laura Spreafico è stata presentata questa mattina alle ore 11.00 a stampa e tifosi presso il PalaBrera. Il primo innesto della Pallacanestro Femminile Broni 93 fa già sognare i suoi nuovi tifosi. Spreafico da Asso (Como), ala di 26 anni (ne compirà 27 il prossimo 19 giugno) di 181 centimetri, ha giocato nelle ultime due stagioni con la Passalacqua Ragusa, con cui qualche settimana fa ha disputato la finale scudetto contro la Famila Schio, persa solo a gara 5, al termine di una serie emozionante. Tra le sue armi migliori sicuramente il tiro dalla distanza, visto che nell'ultimo campionato ha fatto registrare il 32% nelle conclusioni dai 6 metri e 75 in 15.8 minuti medi di utilizzo. Vanta una lunga esperienza in squadre storiche del basket femminile italiano. Dopo sei stagioni alla Pool Comense (dal 2006 al 2012), approda prima a Lucca poi alla Famila Schio, con cui conquista una Supercoppa nazionale (2013), due scudetti (2014 e 2015) e altrettante coppa Italia (2014, 2015), quindi il passaggio alla Lavezzini Parma (una stagione), e l'arrivo a Ragusa, dove disputata anche 12 partite di Eurocup. Nel suo curriculum conta la partecipazione agli europei under 20 nel 2010 e 2011, agli europei under 18 nel 2009; mentre con la nazionale maggiore ha partecipato alle qualificazioni per i tornei continentali del 2013 e 2015. Proprio nei giorni scorsi è stata convocata da coach Marco Crespi per il raduno che si terrà a Parma dal 14 al 17 giugno. Queste le parole di coach Alessandro Fontana sul nuovo acquisto: "Nel momento in cui mi sono ritrovato nella difficile condizione di dover pensare a come sostituire Ash (Ashley Ravelli), il primo nome che ho fatto al ds Marco Mezzadra è stato quello di Laura. Mi sono confrontato anche con Zara, visto che l'ha avuta come compagna a Parma e ho avuto solo riscontri molto positivi. Siamo convinti che sia il profilo perfetto per Broni: 27 anni (tra un paio di settimane), tanta esperienza di A1, ambizione e voglia di rimettersi in gioco al centro di un progetto che la vede sicuramente come un tassello fondamentale per le sue caratteristiche che sono quelle che servono a questo gruppo: tiratrice dal rilascio di palla molto veloce in uscita dai blocchi e da scarico, uno contro uno, può portar palla e difensivamente per qualità fisiche e tecniche può difendere su più ruoli. Umile, ma determinata a dimostrare e a dimostrarsi ancora tanto. Sono davvero contento che abbia accettato la nostra sfida; credo abbia ancora margini di miglioramento, il che rende ancora tutto più stimolante e sono sicuro che farà divertire i tifosi".