A1 F - Broni al completo, Sacchi ritrova le straniere

Al rientro Wojta, Premasunac e van Grinsven, domenica arriva la Reyer Venezia
 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 91 volte
Fonte: La Provincia Pavese
A1 F - Broni al completo, Sacchi ritrova le straniere

Smaltiti brindisi e cotechino, Broni torna al lavoro a ranghi completi in vista della ripresa. Da oggi coach Roberto Sacchi avrà nuovamente a disposizione Julie Wojta, Nina Premasunac e Chatilla van Grinsven: la società aveva concesso alcuni giorni di riposo per tornare dai parenti in Wisconsin, Croazia e Olanda. In questi giorni comunque il tecnico pavese è rimasto al lavoro con le italiane; mentre ora si concentrerà sulla preparazione dell’incontro di domenica al PalaBrera contro l’Umana Reyer Venezia (palla a due ore 18), valido per la tredicesima giornata della serie A1 Gu2to Cup. 

La formazione lagunare vorrà proseguire la propria marcia in campionato, perché è attualmente seconda in classifica con 16 punti, a meno 4 dalla capolista Famila Schio con cui ha perso nella scorsa giornata, lottando per 40 minuti. Un roster molto profondo e competitivo anche in EuroCup: ha chiuso il gruppo I imbattuta con sei successi e domani sera giocherà a Saint Amand Les Eaux, nella regione dell’Alta Francia, la partita di andata dei sedicesimi di finale. Insomma Broni è attesa da una ripresa sicuramente molto difficile, anche se la squadra biancoverde sta crescendo in queste ultime settimane, come dimostrato nell’uscita pre natalizia sul campo di Vigarano, dove sono arrivati due punti fondamentali per rimanere attaccati al treno playoff. Attualmente le oltrepadane sono a pari punti (8) con Torino e Vigarano. La classifica avulsa in questo momento recita: Vigarano 6 punti (2 contro Broni e 4 contro Torino), Broni 4 (2 con Torino e 2 con Vigarano), Torino 0. Adesso ci sarebbero le prime due ai play off e le piemontesi ai play out contro Battipaglia. Ma ovviamente le cose potrebbero evolvere e la situazione di parità venire meno nelle giornate successive. Coach Sacchi dovrà cercare di limitare il terzo miglior attacco della serie A1 e scardinare la seconda miglior difesa. 

Le oltrepadane sono adesso il peggior attacco del massimo campionato, ma comunque in crescita sul piano del gioco. Van Grinsven sta prendendo maggior confidenza con gli schemi e potrà dare respiro alle lunghe, Valentina Gatti si sta rilevando un buon centro e sta disputando una stagione sicuramente molto positiva; la coppia di playmaker Giulia Moroni-Valentina Bonasia si trova oramai a meraviglia, perché il rientro dell’abruzzese ha permesso a Moroni, praticamente sempre in campo nelle prime partite, di tirare il fiato. Senza contare che entrambe non rinunciano a tirare quando si presenta l’occasione buona. Wojta è la più costante, mentre Premasunac sta crescendo di tono. Ravelli deve tornare ad avere confidenza con il tiro dalla distanza, ma ha le capacità per farlo. 


Franco Scabrosetti