A1 F - Battipaglia regola Broni e si fa sotto. Riga: "Vittoria importante"

23.01.2017 09:34 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 85 volte
Fonte: Ufficio Stampa PB63Lady Battipaglia
A1 F - Battipaglia regola Broni e si fa sotto. Riga: "Vittoria importante"

La legge “il lavoro paga sempre” è diventato il vero marchio di fabbrica della Treofan Battipaglia, e così l’inizio complicato di stagione può considerarsi soltanto un vecchio, vecchissimo ricordo.

Oggi si parla di altro. Da due mesi a questa parte è ritornata di prepotenza la squadra di coach Massimo Riga. Brillante, mai doma e capace di qualsiasi impresa. Un po’ come quella attuata contro Broni al Pala Zauli (64-54). Serviva una vittoria e vittoria è stata. Meritata, mai in discussione. Ottenuta con una 2000 in quintetto (Vella, ottimo il suo impatto) e con Hamilton-Carter al debutto (16 punti, 6 rimbalzi, 7/10 dal campo). Ma quanta tensione ad inizio match, solo dopo 3’30” Williams buca la retina e pareggia il canestro di Bratka. Oltre alla tensione, però, si notano soprattutto gli errori ospiti, che consentono alle lady di iniziare a costruire il successo. Williams e Sotiriou obbligano Sacchi a sfruttare la prima sospensione, ma al rientro non cambia. Prima l’ultima arrivata si fa notare con un gioco da tre punti, poi la solita Williams fa il resto. Identico copione viene recitato nella seconda frazione. Broni realizza il primo canestro, Williams risponde al 13′ con il piazzato. Primi punti biancoarancio ed ecco la nuova scossa. Trimboli gioca in cabina di regia con l’esperienza che hanno solo le veterane, il tutto nonostante un mese di assenza dal parquet, Hamilton-Carter fa valere tutti i suoi centimetri nel pitturato. Ma nel momento del bisogno ecco anche Andrè dalla panchina, per lei quattro punti e tanto lavoro sporco in difesa che obbliga le ospiti a rimanere inchiodate a quota 21.

L’andamento sembra cambiare con l’inizio della ripresa, di Richter la “bomba” del -7. Ma la Treofan c’è, è viva. In attacco ci ripensa nuovamente Hamilton-Carter ed anche questa volta con un gioco da tre punti. Intanto Bratka, annullata dalla sua diretta avversaria, è costretta a sedersi in panchina causa quattro falli. Nonostante Zara provi a forzare qualche giocata e Williams veda da seduta gli ultimi cinque minuti di gara, l’andamento non cambia neppure nella frazione conclusiva. Vella, Porcu e Trucco sono fondamentali nella propria metà campo dove il lavoro di squadra difensivo continua ad essere a dir poco perfetto. Nell’altra invece Verona segna dal perimetro per l’allungo, mentre Hamilton-Carter il jumper che significa: “Vittoria importante e differenza canestri ribaltata nonostante due assenze pesanti come quelle di Orazzo e Policari, senza dimenticare però che anche Broni doveva fare i conti con la defezione di Stokes - dice Massimo Riga a fine gara -. È una domenica felice, nella quale tutte hanno dato il giusto apporto. Come Trimboli e Andrè che hanno risposto subito presente al loro rientro in campo. Ora andiamo avanti sempre con lo stesso spirito“.

TREOFAN BATTIPAGLIA-TECHEDGE BRONI 64-54 (19-9, 33-21, 50-39)

Treofan: Orazzo ne, Chicchisiola ne, Porcu, Verona 5, Trimboli 4, Williams 22, Trucco, Diouf ne, Vella 2, Hamilton-Carter 16, Andrè 4, Sotiriou 11. Coach: Riga

Techedge: Madu 6, Pavia 2, Bratka 4, Ravelli 4, Zampieri 4, Bonvecchio 9, Soli 3, Zara 13, Richter 9, Fusari ne. Coach: Sacchi