LKL - Lietuvos Rytas con vena di razzismo per giustificare gli insuccessi

16.06.2017 09:05 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 294 volte
LKL - Lietuvos Rytas con vena di razzismo per giustificare gli insuccessi

Il presidente del Lietuvos Rytas Vainauskas ha fatto il giro del mondo con una infelice battuta razzista mentre spiegava l'andamento della stagione, in cui ha avuto da lamentarsi del rendimento dei giocatori stranieri. La causa, secondo quanto ha dichiarato e poi scusandosene in un secondo momento (ma intanto sui social fioccava di tutto...) è in questo: "Non voglio mai più di 2 neri in squadra. Purtroppo a coach Pacesas piace molto giocare con molti neri, quest'anno ne abbiamo presi quattro che hanno formato una gang abbassando il rendimento collettivo". David Logan, a lungo considerato dalla stampa lituana ed europea il miglior giocatore di quest'anno al Lietuvos, se ne era andato ad Avellino a metà febbraio con molto più stile. Il playmaker prodotto di Indianapolis ha poi commentato via Twitter:

<blockquote class="-tweet" data-lang="it"><p lang="en" dir="ltr">Wow can&#39;t believe that shit head from Rytas said that...then again I can..smh..so glad I left that situation when I did</p>&mdash; David Logan (@DatDude12) <a href="https://.com/DatDude12/status/875419456348049408">15 giugno 2017</a></blockquote>
<script async src="//platform..com/widgets.js" charset="utf-8"></script>