Grenoble 1983: la Ford Cantù e il Billy Milano scrissero un pezzo di storia del basket

24.03.2018 14:34 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 550 volte
Grenoble 1983: la Ford Cantù e il Billy Milano scrissero un pezzo di storia del basket

35 anni fa la Pallacanestro Cantù vinse la sua seconda Coppa dei Campioni, in finale a Grenoble, in un derby tutto italiano contro l’Olimpia Milano. Era il 24 marzo del 1983 quando l’allora Ford Cantù sconfisse il Billy Milano 69 a 68, conquistando così per la seconda volta consecutiva il prestigioso trofeo internazionale, bissando il successo dell’anno precedente contro il Maccabi Tel Aviv in quel di Colonia.
Quella partita è storia del basket italiano, la prima e – tuttora – unica finale di Coppa dei Campioni con due formazioni italiane in campo. Tanti, tantissimi i fuoriclasse sul parquet: da una parte Pierluigi Marzorati, Antonello Riva, Renzo Bariviera, Jim Brewer e Wallace Bryant, per la Ford; Mike D’Antoni, Roberto Premier, Vittorio Gallinari, Dino Meneghin e John Gianelli dall’altra, in maglia Billy. Questi i quintetti, guidati in panchina da due grandi allenatori come Giancarlo Primo e coach Dan Peterson. In quella storica finale i biancoblù Riva e Bryant ne segnarono 18 a testa, ma il giocatore più decisivo fu Brewer, MVP con 14 punti e 10 rimbalzi a referto.