EuroLega - Un Sergio Llull formato MVP regola un eroico Panathinaikos, career high per lui

16.11.2016 23:35 di Alessandro Palermo  articolo letto 958 volte
EuroLega - Un Sergio Llull formato MVP regola un eroico Panathinaikos, career high per lui

Al Palcio de Deportes di Madrid la spunta il Real, che batte 87 a 84 il Panathinaikos, nella settima giornata di EuroLega. Una gara tra due superpotenze del basket europeo che hanno fatto la storia della competizione.
15, infatti, i titoli di EuroLega in campo a Madrid, 9 per i "blancos" e 6 per i greci.

Partono subito forte gli ospiti, i quali chiudono il primo quarto avanti 23 a 21. Nella seconda frazione i "Greens" sembrano averne di più, allungando di sei sul Real (30-36). Ma nel finale di primo tempo Thompkins, con 8 punti consecutivi, permette ai madrileni di rientrare negli spogliatoi in vantaggio (53-50).

Nel secondo tempo, un comunque splendido Panathinaikos - galvanizzato dall'arrivo in panchina di coach Xavi Pascual - deve arrendersi di fronte all'uragano Llull. Il play spagnolo, candidato a vincere il premio di MVP della stagione, al 25' è già a quota 20 punti segnati, che diventano 25 alla fine del terzo quarto. L'ultimo quarto di gioco vede il Panathinaikos in difficoltà fin dall'avvio per i 4 falli personali di Singleton e Gist, con quest'ultimo costretto ad abbandonare la partita per un grave infortunio. Con ancora sette minuti e mezzo da giocare, Pascual perde così uno dei suoi lunghi più importanti, dovendo correre ai ripari senza però contare su Singleton, lasciato in panchina proprio per evitargli il quinto fallo. Visto l'handicap nel pitturato, il Panathinaikos prova e riesce a colpire la difesa di casa con il tiro da fuori. Grande protagonista, con 6/7 da tre, l'ex Cantù James Feldeine. Sua, infatti, la bomba del 79 a 77 per i greci, a 3' e spiccioli dal termine.

Nel finale, però, la vince da solo Llull. Il numero 23 del Real è incontenibile e per il Panathinaikos c'è davvero poco da fare. Finisce 87 a 84 per i padroni di casa, "blancos" secondi in classifica dietro alla corazzata CSKA. Gli ospiti escono comunque a testa alta dal Palacio de Deportes, poco fortunati ma molto belli da vedere.

Massimo in carriera in EuroLega per Sergio Llull, autore di 30 punti. Il precedente record, di 26 punti, risaliva a dicembre del 2014. In quell'occasione (Real Madrid-Maccabi Tel Aviv) ne segnò 26.

Ora, per entrambe le squadre, sarà derby. Venerdì il Real ospiterà il Barcellona, mentre il Panathinaikos riceverà l'Olympiacos.

REAL: 30 punti per Lllull, 12 per Randolph
PANATHINAIKOS: 19 per Feldeine, 15 e 9 assist per Calathes (6/10 dal campo).

Alessandro Palermo