EuroLeague Women - risultati e classifiche dopo la 2° giornata

02.11.2018 14:07 di Martino Parise Twitter:   articolo letto 224 volte
EuroLeague Women - risultati e classifiche dopo la 2° giornata

Archiviato il secondo dei 14 turni di regular season di Eurolega, con alcuni indizi già utili a prevedere l'andamento della stagione.

Gruppo A

Bourges-Orenburg 74-59
Francesi che fanno 2su2, con un'altra prova convincente dopo aver umiliato Polkowice la settimana scorsa. Johannes si conferma top player segnando 18 punti, anche se con 2/9 da 3. Solido contributo anche dal resto della squadra. Orenburg ancora aggrappata a Jones, 16+11 rimbalzi, con Medvedeva che spara a salve per la seconda volta consecutiva (1/7 da 3) e con Ygueravide che produce 7 palle perse.

Castors Braine-Lilla 49-51.      Importante successo in trasferta per le biancorosse, che aggravano quindi il peso della sconfitta di Schio proprio in Belgio di una settimana fa. Percentuali imbarazzanti da una parte e dall’altra: 31% dal campo per Braine (1/10 Samuelson, 2/10 Delaere), 23 per Lilla (1/10 Mendy, 1/9 Evans, 2/11 Kamba). Sono i liberi a decidere i destini del match: 19/23 Lilla, 5/5 Braine. Solo la ex Tennessee Bjorklund, con 15 punti, è più precisa e guida le francesi alla vittoria.

Ekaterinburg-Polkowice 69-54.  Polacche che non replicano l’oscena prestazione della prima giornata, ma davanti a una McBride da 20 punti e 7 assist e a una Meesseman da 14+10 rimbalzi c’è poco da fare: troppo forte la corazzata russa. Solo Thomas (14 punti) va in doppia cifra per Polkowice.

Schio-Praga 50-69.                                 Qui l’articolo sul match.

Classifica: Eka, Praga, Bourges 2-0, Lilla, Castors Braine 1-1, Polkowice, Schio, Orenburg 0-2.

 

Gruppo B

Hatay-Riga 74-77.                               Upset di giornata quello delle lettoni, reduci dalla sconfitta di misura contro lo squadrone Kursk. Non bastano i 21 di Ben Abdelkader e i 14+10 del centrone Paris, per una delle favorite per il secondo posto dietro Kursk. Kreslina e Peddy con 20 e 19 punti trascinano Riga al successo.

Salamanca-Fenerbahce 88-82.    Sconfitta all’overtime per Zandalasini e Sottana: 18 punti di Givens, 17 di Robinson e 8 assist di Dominguez (che ha firmato il pareggio allo scadere dei regolamentari) guidano le spagnole. Bene le due italiane: 18 punti per Zanda, 14 per Sottana, oltre ai 22 di Verameyenka, per le turche.

Sopron-Olympiacos 85-69                Pronto riscatto delle finaliste della scorsa stagione dopo la sconfitta in Francia contro Carolo. 19 punti per Turner, 14+8 rimbalzi per Dupree e partita condotta per tutti gli ultimi 25’ in doppia cifra di vantaggio. Losing effort di Johnson con 14+9 rimbalzi.

Kursk-Carolo 83-62                              Dopo le difficoltà di Riga, le russe si dimostrano corazzata, fanno debuttare Charles e dominano il match. Straordinaria la MVP europea del 2017 Sonja Petrovic, che fa 23+11 rimbalzi. Marce basse per Stewart, 15 punti, e la nuova arrivata Charles, 11 punti con 4/11 dal campo. Peters si conferma e segna 21 punti; bene anche la ex Schio Hruscakova con 11 punti: ciò non basta però alle francesi.

Classifica: Kursk 2-0, Sopron, Carolo, Fenerbahce, Salamanca, Riga, Hatay 1-1, Olympiacos 0-2.