EuroLeague - Valencia torna a sorridere dopo due mesi: il Panathinaikos cade in terra spagnola

Valencia interrompe la sua striscia negativa di dieci sconfitte consecutive
28.12.2017 23:18 di Fabrizio Fasanella Twitter:   articolo letto 249 volte
EuroLeague - Valencia torna a sorridere dopo due mesi: il Panathinaikos cade in terra spagnola

Al termine di un finale al cardiopalma, Valencia (4-11) torna al successo dopo due mesi (e un giorno) battendo gli ospiti del Panathinaikos (10-5) 67-63. A decidere le sorti di un match equilibrato sono le triple finali di Doornekamp (8 punti e 7 rimbalzi) e il canestro di Dubljevic (11 punti e 4 rimbalzi). Il miglior realizzatore della gara è l’ex Siena Erick Green con 21 punti a referto; ai greci non bastano i 17 punti di Lojeski. Infortunio per Pappas, costretto ad abbandonare la gara negli ultimi minuti di partita.

 

Gli spagnoli, nel primo quarto, subiscono l’intensità difensiva dei Greens (12-17) e scivolano a -9 all’inizio del secondo periodo. Grazie a un parziale di 9-0 condotto da Green e Pleiss, però, i padroni di casa rientrano in gara e pareggiano i conti a quota 32 all’intervallo lungo.

Nel secondo tempo regna l’equilibrio. Il terzo quarto termina 16-16 e il punteggio è in parità (47-47) anche con meno di 4 minuti dalla fine. A dare un’impronta importante al match sono le quattro triple consecutive dell’ultima frazione, arrivate a causa degli extra possessi creati dai rimbalzi offensivi: Doornekamp segna dall’arco il +3 Valencia, Pappas replica con la stessa moneta e poi abbandona il campo per via di un infortunio, di nuovo Doornekamp scrive 3 e Lojeski firma il 63 pari con 1 minuto e 45 secondi sul cronometro. Infine, Dubljevic sigla il +2, Abalde perde un pallone sanguinoso ma Rivers non riesce a concretizzare con un canestro. Il possesso è degli spagnoli, Green non trema dalla lunetta e i ragazzi di coach Vidorreta vincono 67-63.