EuroLeague - Playoff: reazione orgogliosa del Real, il Pana cade ad OAKA e la serie è in parità

Madrid rientra dopo un primo tempo difficile e pareggia la serie dopo il -28 di gara-1
19.04.2018 22:54 di Fabrizio Fasanella Twitter:   articolo letto 430 volte
EuroLeague - Playoff: reazione orgogliosa del Real, il Pana cade ad OAKA e la serie è in parità

Il Real si riprende dalla batosta di gara-1 ed espugna la bolgia di OAKA grazie a un secondo tempo strepitoso: gara-2 finisce 82-89 e la serie è in parità. A fare la differenza, tra le altre cose, è la fisicità sotto i tabelloni dei giocatori di Madrid: il conteggio dei rimbalzi (37-18 per gli spagnoli) ne è la piena dimostrazione. Il Pana, dopo le 12 triple di martedì sera, chiude la partita di oggi con un rivedibile 7/26 dall’arco. Il top scorer degli ospiti è un immortale Felipe Reyer, autore di 18 punti con due “bombe” essenziali nel terzo quarto; bene anche Carroll con 17 punti. Doncic non brilla (0/1 da due, 0/2 da tre e 2 palle perse) ma chiude il match con 4 liberi pesanti. Dall’altra parte, invece, si salva James con 20 punti e 6 assist. Gara-3 sarà il 25 aprile alle 18.45.

 

Dopo un primo tempo amministrato con maturità dal Panathinaikos (40-36), Carroll (due triple e due canestri) e Reyes (due “bombe” ravvicinate) salgono in cattedra nei primi 6 minuti scarsi del terzo quarto e ribaltano il punteggio di una gara-2 che sembrava mettersi male per i Blancos. Da quel momento, con i greci sotto 49-52, Madrid prende sempre più fiducia e vola al trentesimo sopra 61-68 in seguito al canestro da tre di Thompkins.

All’inizio del quarto periodo, James realizza due canestri consecutivi e Denmon (su assist di James) pareggia i conti a quota 68: il Pana non molla. Poi Fernandez segna da tre, Taylor replica a Calathes e da lì inizia un’appassionante battaglia. Il Real sembra avere l’inerzia a 4 minuti dal termine dopo il canestro di Ayon (+6 sul 74-80), però l’attacco ospite si blocca per qualche azione e James ne approfitta con la tripla del -3 a 2 minuti e 45 dalla fine. Quindi Fernandez perde palla, Atene non riesce a concretizzare e Thompkins, poco dopo, fa centro dall’arco per regalare ai Blancos un pesante +5. Infine, James ricuce nuovamente (questa volta in arresto e tiro da due) ma perde un pallone sanguinoso con circa 1 minuto sul cronometro: Doncic fa 2/2, James sbaglia una tripla importante e Doncic la chiude dalla lunetta. Vince il Real 82-89.

EuroLeague Playoff, gara-2: Panathinaikos Superfoods Atene – Real Madrid Baloncesto 82-89 (21-16, 19-20, 21-32, 21-21). Serie sull’1-1

Atene: James 20, Payne 13, Calathes 12, Singleton 11. Madrid: Reyes 18, Carroll 17, Thompkins 12, Fernandez 10.