EuroLeague - Playoff, McLean schiaccia lo Zalgiris in gara-2 e l’Olympiacos pareggia la serie

L'ex Olimpia segna 21 punti e trascina i Reds al successo in gara-2: serie in parità
 di Fabrizio Fasanella Twitter:   articolo letto 400 volte
EuroLeague - Playoff, McLean schiaccia lo Zalgiris in gara-2 e l’Olympiacos pareggia la serie

L’Olympiacos fa la voce grossa in difesa, controlla i rimbalzi (34-26) e reagisce da grande squadra alla sconfitta in overtime di gara-1. I lituani, dopo un primo tempo complicato (41-32 con 10 palle perse e tanti errori al tiro), rientrano nel terzo periodo e sognano un’eroica rimonta, ma i greci sono quasi perfetti nell’ultimo quarto (25-14) e conquistano la vittoria che vale l’1-1 nella serie. Il mattatore dell’incontro è l’ex Olimpia Milano Jamel McLean (21 punti, 3 rimbalzi offensivi e 3 assist), da applaudire per la sua energia e il suo impatto sotto i tabelloni. Spanoulis chiude con 17 punti e 4 assist, mentre Papapetrou (9 punti e 7 rimbalzi) spegne le speranze di Kaunas con una meravigliosa schiacciata nel finale di partita. Il top scorer degli ospiti è il solito Davies con 20 punti (7/10 al tiro).

La gara.

Lo Zalgiris inizia col piede giusto e si porta a due possessi di vantaggio a poco meno di 4 minuti dalla fine del primo quarto. Poi Spanoulis e Tillie scuotono i Reds, Strelnieks mette una tripla importante e l’Olympiacos ha la testa avanti al decimo minuto: 17-15. La difesa dei greci funziona alla perfezione, mentre i lituani (di conseguenza) perdono qualche pallone di troppo (10 al ventesimo) e faticano al tiro. Così i padroni di casa cominciano il secondo periodo con un 8-0, McLean sale in cattedra grazie alla sua fisicità e Spanoulis infila la tripla dal palleggio che vale il +9 Oly (32-23) a 4 minuti scarsi dal termine del primo tempo. Lo Zalgiris prova ad accorciare sfruttando uno splendido alley-oop chiuso da White e i liberi di Davies, ma McLean mette un canestro importante che assicura ai suoi un buon vantaggio all’intervallo: 41-32.

Kaunas, nella ripresa, si dimostra molto più efficace sotto tutti i punti di vista. Il guizzo di Davies, infatti, innesca un parziale di 7-0 che riapre la gara. A questo punto i lituani fanno affidamento alla difesa, subendo solo 13 punti totali nel terzo quarto di gioco: 57-54 al trentesimo. Nonostante la rimonta lituana, l’Olympiacos non si fa intimorire e riprende l’inerzia grazie alle triple di Papanikolaou e Printezis (63-54 a 6 minuti circa dalla fine). La difesa greca torna a funzionare, i Reds si stabiliscono intorno alla doppia cifra di vantaggio e tutto sembra filare liscio. Dopo il colpo del +13 (2 minuti e 15 rimasti) di McLean, però, Davies segna due liberi e un canestro, Pangos si alza da tre e Micic accorcia a -6 a 1 minuto dal termine. Infine, gara-2 viene chiusa dall’incredibile schiacciata e dalla tripla di un eroico Papapetrou. Finisce 79-68.

 

EuroLeague playoff, gara-2: Olympiacos Pireo – Zalgiris Kaunas 79-68 (17-15, 24-17, 13-22, 25-14). Serie sull’1-1

Olympiacos: McLean 21, Spanoulis 17, Papapetrou 9, Printezis 8. Zalgiris: Davies 20, Micic 13, Milaknis 11.