EuroLeague - Playoff: il Real domina per tre quarti e resiste alla rimonta avversaria, Panathinaikos eliminato

Madrid vince la serie 3-1 ed è l'ultima squadra a qualificarsi per le Final Four di Belgrado
27.04.2018 23:30 di Fabrizio Fasanella Twitter:   articolo letto 354 volte
EuroLeague - Playoff: il Real domina per tre quarti e resiste alla rimonta avversaria, Panathinaikos eliminato

Il Real, nonostante qualche brivido di troppo nel finale (dal +18 a fine terzo quarto al -3 con 90 secondi circa da giocare), batte il Panathinaikos 89-82 in gara-4 e torna alle Final Four di EuroLeague. Atene, dopo la netta vittoria casalinga in gara-1, perde tre partite consecutive e anche quest’anno non riesce a qualificarsi tra le prime quattro della massima competizione continentale.

L’attacco dei Greens non ingrana nei primi 20 minuti e il Real domina senza troppi problemi. Merito della fisicità dei lunghi madrileni (specialmente Ayon), di una difesa solida e di un secondo quarto memorabile dal punto di vista offensivo (32 punti segnati). Il punteggio all’intervallo è fermo sul 51-35 per i Blancos, che nel terzo periodo continuano la loro marcia grazie a due triple ravvicinate di Doncic e a un gioco estremamente rapido.

Madrid, quindi, scollina quota 20 punti di vantaggio ed è sul +18 (78-60) al trentesimo, ma il Panathinaikos si sveglia all’improvviso e riapre incredibilmente la gara. Singleton, infatti, infila tre triple e un canestro, portando avanti un parziale di 15-2 all’inizio del quarto periodo: 80-75 a 4 minuti e 30 secondi dalla fine. Poco dopo, con i Blancos avanti di 6, Calathes segna prima in entrata e poi dall’arco per portare i suoi a -3 con 90 secondi circa sul cronometro. A questo punto, a salvare il Real è Doncic con una tripla di tabella allo scadere dei 24 secondi: 88-82 e vittoria per 89-82 dopo la palla persa di Calathes e il libero di Llull.

L’uomo-partita è Doncic, autore di 17 punti (1/1 da due, 4/8 da tre e 3/4 dai liberi) conditi da 4 rimbalzi e 5 assist; bene anche Reyes e Ayon con 12 punti a testa. Dall’altra parte, gli eroi mancati della serata sono Calathes (18 punti) e Singleton (21 punti con 5/6 da tre), che stavano per completare una rimonta quasi surreale. Il Real chiude gara-4 con ben 19 assist, mentre il Panathinaikos paga un primo tempo che compromette quasi un’intera stagione più che discreta.

 

EuroLeague playoff, gara-4: Real Madrid – Panathinaikos Superfoods Atene 89-82 (19-14, 32-21, 27-25, 11-22). Il Real vince la serie 3-1

Madrid: Doncic 17, Reyes e Ayon 12, Llull 11, Carroll 10; Atene: Singleton 21, James e Calathes 18, Lojeski 10.