EuroLeague - Playoff: il Baskonia spaventa il Fenerbahce, ma gara-1 è dei turchi

Istanbul, avanti 43-26 all'intervallo, resiste alla rimonta dei baschi nel quarto periodo e archivia gara-1
 di Fabrizio Fasanella Twitter:   articolo letto 462 volte
EuroLeague - Playoff: il Baskonia spaventa il Fenerbahce, ma gara-1 è dei turchi

Il Baskonia perde gara-1 nel fortino del Fenerbahce, ma dimostra di potersela giocare e di avere le carte in regola per dare fastidio ai campioni d’Europa in carica. Vitoria, infatti, rimedia a un primo tempo offensivamente complesso (merito della spettacolare difesa dei padroni di casa) e rientra a -8 nel quarto periodo, spaventando la truppa di coach Obradovic. Wanamaker (top scorer insieme a Shengelia con 16 punti), però, risolve la partita grazie a due triple pesantissime nel finale che danno il primo vantaggio nella serie ai turchi, molto bravi anche a far girare la palla in attacco (21 assist). Melli, nonostante i soli 5 punti (con 5 rimbalzi e 2 recuperi), chiude l’incontro con 2 liberi e una gran difesa su Shengelia; Datome realizza 8 punti in 16 minuti.

Il Fenerbahce inizia la gara con un’intensità difensiva devastante e costringe il Baskonia a tirare col 5/14 dal campo in tutto il primo quarto. Gli ospiti sono spesso costretti a cercare un tiro disperato allo scadere (o quasi) dei 24 secondi, perdono 5 palloni e non riescono mai a ingranare in fase offensiva. Il periodo d’apertura termina quindi 21-11 per i turchi, che nella prima metà del secondo periodo trovano fiducia anche dall’arco e toccano il +15 (34-19) dopo le triple di Sloukas, Melli e Datome. Vitoria, in uscita dal timeout, accorcia rapidamente a -4, però i padroni di casa reagiscono immediatamente e piazzano un parziale di 9-0 innescato dalle due schiacciate di Vesely: 43-26 all’intervallo.

I turchi rimangono in totale controllo fino a 3 minuti dalla fine della terza frazione (55-38), poi Janning segna due triple ravvicinate, Huertas fa lo stesso e il Baskonia torna a -10. Infine il Fenerbahce, prontamente, risponde con una “bomba” di Datome e un guizzo di Guduric per il +13 (65-42) al trentesimo.

Nonostante lo svantaggio, il Baskonia dimostra di aver finalmente trovato fiducia e torna a giocare il suo basket fatto di rimbalzi e rapidi contropiedi. Huertas e Beaubois guidano un break di 6-0 (65-58), poi un ispirato Beaubois segna con il fallo e Shengelia scrive 2 in transizione per accorciare a -8 (71-63) a circa 5 minuti dalla fine del quarto periodo. Quindi Wanamaker infila una “bomba” pesantissima e un libero, ma Vildoza fa centro dall’arco e Shengelia converte il 2+1 del -8 a 100 secondi dal termine: gara-1 è apertissima. Wanamaker, ancora, mette una tripla essenziale per il +11, Shengelia e Voigtmann (tap-in) accorciano e Melli, con un 2/2 e una gran difesa su Shengelia, chiude il match. Finisce 82-73.

EuroLeague playoff, gara-1: Fenerbahce Dogus Istanbul – Kirolbet Baskonia Vitoria Gasteiz 82-73 (21-11, 22-15, 22-26, 17-21). Serie sull’1-0

Istanbul: Wanamaker 16, Vesely e Nunnally 13, Sloukas 10. Vitoria: Shengelia 16, Beaubois 13, Vildoza 12, Janning 11.