EuroLeague - Playoff, coach Obradovic: “Bravi a reagire dopo un avvio pigro”

Parla l'allenatore del Fenerbahce dopo la vittoria in gara-2
 di Fabrizio Fasanella Twitter:   articolo letto 250 volte
EuroLeague - Playoff, coach Obradovic: “Bravi a reagire dopo un avvio pigro”

Zeljko Obradovic, capo allenatore del Fenerbahce, ha commentato la vittoria in gara-2 contro il Baskonia (qui): “È stata una sfida diversa rispetto a quella di mercoledì. Questi giorni servono sempre per prepararsi a ogni evenienza. Loro si sono mostrati pronti ad attaccare la nostra difesa ed è stato necessario fare degli aggiustamenti. E questi aggiustamenti li abbiamo fatti. Non è importante quanti punti si segnano: ciò che conta è il risultato e sono molto felice per la nostra reazione dopo un brutto avvio di gara. All’inizio loro erano avanti 6-0 perché abbiamo iniziato in modo pigro: non è possibile cominciare una partita in quel modo. Dopo siamo cambiati e abbiamo messo più aggressività, quindi la gara ha subito una svolta. Andare in spagna sul 2-0 è buono, però dobbiamo capire che non è finita: serve un altro successo”.

L’allenatore dei turchi, inoltre, ha parlato della situazione di Ali Muhammed e Mahmutoglu: “Fare il coach è difficile perché hai 12 giocatori e tutti meriterebbero di scendere in campo. Ma a volte non è possibile. Ali Muhammed e Mahmutoglu meritavano di giocare: lavorano duramente e sono sempre pronti ad aiutarci. Mi spiace che non abbiamo visto il parquet”.