EuroLeague - Olimpia Milano, coach Pianigiani: “Peccato, loro sono stati più esperti nel finale”

Il commento dell'allenatore dell'Armani Exchange dopo la sconfitta sul campo dell'Unicaja Malaga
 di Fabrizio Fasanella Twitter:   articolo letto 860 volte
EuroLeague - Olimpia Milano, coach Pianigiani: “Peccato, loro sono stati più esperti nel finale”

L’ottimo secondo quarto di Milano (22-9, +7 all’intervallo) è stato solo un fuoco di paglia. Malaga, infatti, ha recuperato punto su punto e ha dimostrato una miglior lucidità nella seconda metà del quarto periodo, vincendo la partita con merito. Per l’Olimpia, questa sera in trasferta, è arrivata la quinta sconfitta nelle ultime sei uscite europee. Attualmente, la squadra meneghina è terzultima in classifica (4-10) e si trova nel bel mezzo di un momento critico. Lo sa coach Simone Pianigiani, che ha commentato l’incontro di oggi in terra spagnola: “Come è successo quasi sempre, abbiamo giocato alla pari con i nostri avversari, guidando la partita senza raccogliere la vittoria. Non abbiamo finito come volevamo, pagando qualche problema fisico. La difesa ha tenuto ma alla fine servivano punti, e con tanti giocatori reduci da problemi fisici siamo calati. Goudelock è arrivato stanco e Jerrells non ha dato granché a 48 ore dalla precedente gara. È stato fatale il rimbalzo offensivo di Augustine su un air-ball. Ma in generale, loro sono stati più esperti sulle giocate finali. Mi spiace perché per 37 minuti la difesa è cresciuta e li aveva messi in difficoltà. Peccato, perché trovarci in questa situazione ovviamente ora pesa. Questo è il massimo livello possibile e l’idea era di giocarcela con tutti, provare a vincere sempre e non guardare la classifica. Questo non cambia. Quando dico che i dettagli sono decisivi non dico che è poco, anzi è tanto. Disturba, però, trovarsi avanti e poi perdere quando chiaramente dovevamo vincere”.