EuroLeague - Olimpia Milano, coach Pianigiani: “A volte siamo ancora poco solidi mentalmente”

L'allenatore biancorosso analizza la sconfitta esterna contro lo Zalgiris Kaunas
20.03.2018 21:43 di Fabrizio Fasanella Twitter:   articolo letto 680 volte
EuroLeague - Olimpia Milano, coach Pianigiani: “A volte siamo ancora poco solidi mentalmente”

Diciottesima sconfitta stagionale in EuroLeague per Milano, che dopo 25-30 minuti buoni si è lasciata andare nel quarto periodo. Alla base di questo tracollo ci sono stati diversi fattori, che coach Pianigiani ha provato ad analizzare nel post-gara: “Abbiamo problemi contro lo Zalgiris perché creano molti mismatch. Per 25 minuti abbiamo difeso forte e giocato con grande energia, sbagliando però tiri aperti. Poi abbiamo perso un po’ di concentrazione e perso palloni in modo banale, concesso tiri liberi o rimbalzi offensivi. Inoltre, abbiamo continuato a sbagliare tiri aperti. E per vincere qui contro la loro fisicità e aggressività devi essere in grado di fare canestro e segnare i buoni tiri che crei. Qualche volta siamo ancora poco solidi mentalmente. Poi il divario a rimbalzo è stato alla lunga evidente”, ha spiegato l’allenatore biancorosso, che si è poi soffermato sulla deludente prestazione di Goudelock (0/4 da due e 0/4 da tre in 25 minuti): “Qualche volta può succedere, dovremmo essere più intelligenti e creare spazi migliori. Non ha segnato dal campo ma nemmeno è andato in lunetta. Loro hanno tirato 31 tiri liberi, noi 19, non credo che la nostra difesa fosse così più sporca della loro”.