EuroLeague - Minimi termini: l'Olimpia Milano ad Atene e Bamberg con soli otto giocatori

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 2802 volte
EuroLeague - Minimi termini: l'Olimpia Milano ad Atene e Bamberg con soli otto giocatori

Come non bastasse una stagione continentale disgraziata sul parquet, non c'è pace nemmeno in infermeria per la doppia trasferta in tre giorni dell'ultimo back-to-back all'europea (si gioca dopo 48 ore invece che 24). L'Olimpia Milano va ad Atene e Bamberg in formazione ridotta con soli otto giocatori disponibili e un Rakim Sanders ancora dal ginocchio dolorante. Dopo Kalnietis (lesione dell'adduttore sinistro), Simon (problema a nervo della schiena), Fontecchio (frattura alla mano) e Dragic (stagione finita per operazione al legamento crociato) , si ferma per venti giorni anche Bruno Cerella (stiramento di secondo grado al bicipite femorale della gamba destra). Per arrivare a dieci in panchina ci saranno stasera in Grecia e giovedì in Germania Kalnietis (con cui si starebbe già discutendo il rinnovo) e il giovane classe 2000 Matteo Laganà, playmaker della Nazionale Under 16 agli Europei. Ovviamente Tarczewski non è arruolabile essendo arrivato a mercato europeo chiuso. Simone Fontecchio sarà ospite di Foxsport nel prepartita televisivo. Intanto la squadra è arrivata con tale ritardo ad Atene (causa scioperi) che il previsto walk-through della mattina della gara anziché alle 10.30 è stato spostato alle 13 in punto.